Lens Season

A differenza di quegli ingombranti stereotipi come la damigella in pericolo e il cavaliere con la corazza scintillante, i fotografi nei film non sono solo trucchetti da telecamera. Ecco perchè invece di mostrare i soliti film sui grandi fotografi, come Diane Arbus, William Egglestone o David LaChapelle, vogliamo condividere alcuni film con protagonisti fotografi di finzione. Dopotutto, vedere sia cosa c’è dietro sia cosa c’è davanti alla telecamera fa la differenza.

Image courtesy of Jnpickens

Funny Face
Richard Avedon fu disegnatore e assistente per questo film, in italiano “Cenerentola a Parigi”. Se ciò non è abbastanza per catturare l’interesse dei fotografi, la trama parla di Dick Avery (Fred Astaire), fotografo di moda presso Maggie Prescott (Kay Thompson), editrice di Quality Magazine. Entrambi cercano un nuovo look intellettuale e lo trovano nella libraia Jo Stockton, interpretata dalla bellissima Audrey Hepburn.

Image courtesy of Movie Forum

Amélie
La colonna sonora di Yann Tiersen è abbastanza per catturare i cuori, ma la storia di Jean-Pierre Jeunet ha molto altro in più. Nonostante la sua eccentricità, Amélie trova l’amore in un uomo che colleziona fototessere abbandonate nelle cabine. E’ come una cartolina di Parigi in movimento, senza la rigidità del suddetto supporto. E anche se non viene mostrato un fotografo-archetipo, il film offre uno sguardo penetrante sull’affinità dell’uomo con personaggi stravaganti e varie ossessioni.

Image courtesy of myfreewallpapers

Lost In Translation
E’ il miglior film di Sofia Coppola, e descrive l’alienazione umana parlando di Charlotte (Scarlett Johansson), ragazza che accompagna il fidanzato, il fotografo John (Giovanni Ribisi), a Tokyo per un incarico di lavoro. Il ruolo di John è abbastanza minimo, ma cattura perfettamente la creatività urbana dei nostri giorni, mentre lui e Charlotte subiscono le conseguenze della loro vita commerciale impazzita.

Image courtesy of Frost Magazine

Spider-Man
Con l’uscita di Green Hornet, Thor, X-Men: First Class, Green Lantern, e Transformers 3, sarete preparati per l’uscita di The Amazing Spider-Man, del 2012, interpretato da Andrew Garfield ed Emma Stone. Ricordate, prima che un eroe, Peter Parker era un fotografo! E iin effetti questo film prova che la fotografia ha nella storia vita propria e propri effetti.

Image courtesy of Modelinia

Blowup
Considerato un classico, il lavoro vincitore a Cannes di Michelangelo Antonioni parla di un fotografo inglese che cattura sulla sua pellicola un omicidio, accorgendosene solo dopo aver sviluppato il rullino. Questo film solletica la voglia di avventura di ogni fotografo. E interessante è anche scoprire lo stile di vita del fotografo prima della vicenda incriminata. Infatti, prima che l’inferno scoppiasse, il fotografo viveva praticamente in un paradiso edonistico di droga, musica e libero amore.

written by tindabs on 2011-07-08 #lifestyle #funny-face #lomography #amelie #blowup #lost-in-translation #lens-season #the-amazing-spider-man
translated by sarawithdiana

More Interesting Articles