LomoAmiga Amanda Thomas e suo LC-A+ diario

Blogger appassionata e vera aficionada di Lomography, dalla Nuova Zelanda, Amanda Thomas ci mostra il suo diario di foto con la LC-A+ per raccontarci la bellezza nei momenti di vita quotidiana…

Puoi presentarti al nostro pubblico di Lomography?
Ciao, mi chiamo Amanda, ho 24 anni e vengo dalla Nuova Zelanda. Scrivo su di un blog chiamato Here Comes the Sun .

*Da quanto tempo sei una lomografa o sei nuova di questo mondo? *
Sono una lomografa da meno di un anno e ho ancora tanto da imparare! È un percorso divertente e adoro mettermi sotto. Mi sono appassionata attraverso il mio blog, molti dei miei lettori erano già lomografi e appena la Diana Mini in bianco è stata presentata, ho compreso che dovevo averla. Dopo ho acquistato una Holga 135BC , che adoro. Ora non ne ho mai abbastanza di scattare su pellicola e sperimentare con fotocamere diverse.

Descrivi, se puoi, il tuo stile personale nella fotografia. Se la classica punta-e-scatta, un topo da foto-labotatorio o pianifichi ogni cosa?
Sto ancora cercando di capire quale sia il mio stile personale! Credo un mix di tutto. Una parte di me vorrebbe solo puntare e scattare, dall’altra parte adoro comporre la scena, scegliere l’inquadratura e lo sfondo. Credo che dipenda dai giorni.

Descrivi la tua Lomo LC-A+ in cinque parole.
Una piccola fetta di paradiso.

Chi è il tuo fotografo preferito?
La maggior parte dei miei fotografi preferiti li ho scoperti attraverso il mio blog. Adoro Ann He, Annette Pehrsson, Carissa Gallo e Chelsea Jade Metcalf, ma ne potrei citare molti di più.

Se dovresti suggerire tre canzoni da ascoltare mentre si guardano le tue foto, quali sarebbero? (Titolo/Artista)
“23” di Jimmy Eat World
“Good Day Sunshine” dei Beatles
“You and I” dei Avalanche City

Chi vorresti fotografare nel modo più assoluto? (vivo o morto)
Mi piacerebbe essere stata tra i fortunati che hanno avuto la possibilità di immortalare i Beatles su pellicola negli anni 60.

Con una valigia piena di pellicole e un biglietto aereo, dove vorresti andare e perché?
Ovunque in Asia! Tailandia, Vietnam, Cambogia, India a Korea… sono mete che m’intrigano molto… la cultura, le persone, il cibo e la storia di questi popoli. Si potrebbero raccontare storie incredibili attraverso le foto.

*Hai un soggetto preferito che fotografi di continuo? *
I miei scatti preferiti ritraggono mio marito e me quando abbiamo un giorno libero solo per noi. Portiamo con noi una scorta di pellicole e documentiamo qualsiasi cosa, sia essa un picnic, una camminata del parco o una semplice uscita per una cioccolata calda. Sono fortunata ad avere un marito appassionato di fotografia come me, così possiamo divertirci insieme e scambiarci consigli a vicenda.

Raccomandaci il più bei luoghi lomografici della Nuova Zelanda! Cosa un lomografo dovrebbe assolutamente fotografare?
La Nuova Zelanda è una terra meravigliosa e ci sono così tanti posti che meriterebbero di essere immortalati su di una pellicola. Uno dei miei luoghi preferiti è One Tree Hill in Auckland. Al posto di guidare per raggiungere la cima, adoriamo girovagare per i prati tutt’intorno, sono luoghi fantastici per le foto: colline che s’inseguono, vecchi muretti di pietra, alberi che si tendono l’un verso l’altro tra i sentieri, quasi a sfiorarsi È sicuramente un posto da vedere.

Hai un consiglio per tutti quelli che si stanno affacciando al mondo della fotografia analogica?
Perseverate. All’inizio butterete la maggior parte del tempo in tentavi ed errori, ma andando avanti non potete più farne a meno.

written by tattso on 2011-07-06 #people #australia #lomography #new-zealand #lc-a #blogger #lomoamigo #here-comes-the-sun-blog
translated by andredimu

More Interesting Articles