LomoAmigo: Ryan Tatar Shoots con LC-A+ e Sprocket Rocket!

Ryan Tatar è un surfista californiano nonché fotografo analogico che si cela dietro il suo fantastico blog Shakas and Singlefins1. Gli abbiamo dato una LC-A e una Sprocket Rocket per catturare i paesaggi e la surf-culture della California. Lo abbiamo raggiunto per domandargli qual è il suo approccio alla fotografia e che cosa lo ispiri di più.

Nome: Ryan Tatar
Città/Area: Baia di San Francisco, California
Paese: USA

1. Ti va di raccontarci qualcosa di te?
Certo, ho 32 anni e vivo nella California del nord. Ho vissuto in alcuni posti diversi negli Stati Uniti, sono un surfista, un fotografo e di recente anche un marito.

2. Che cosa ami di più della fotografia analogica e da quanto tempo la pratichi?
Ho ripreso ha utilizzare le pellicole circa due anni fa. Oggi scatto in digitale solo per catturare alcuni momenti della mia giornata, solitamente con il mio iPhone, ma per i lavori importanti o che richiedono una certa espressione artistica, utilizzo le pellicole. Semplicemente mi piace di più… penso che le foto vengano meglio e l’analogico mi aiuta a raccontare la storia che ho in mente. E’ più intenso… più profondo… più vivo. Mi piace mettermi sotto e imparare le tecniche per catturare al meglio le immagini e a utilizzare la giusta attrezzatura con le pellicole adatte per le diverse condizioni ambientali. Bisogna aspettare lo sviluppo però… e a molti non piace… mi diverto veramente a trovare la giusta inquadratura piuttosto che scattare a raffica foto come si farebbe in digitale, per poi trovarsi a dover setacciare migliaia d’immagini per scovare solo qualche gemma. Mi piace che la parte creativa sia un bagaglio fatto di studio, eventi fortuiti e giusta composizione piuttosto che stare seduto davanti al computer per utilizzare i programmi di fotoritocco. Utilizzo già abbastanza il computer, così se questo è un modo per allontanarmi, ben venga. Credo che sia la cosa migliore per me.

3. Hai un posto preferito dove scattare?
Di solito amo fotografare nei pressi di Swamis2 vicino a Encinitas in California. Più di recente anche a Big Sur e Santa Cruz, anche se, appena tornato da Maui, mi piacerebbe avere più tempo per documentare la surf-culture di quei luoghi.

5. Cosa ti è piaciuto di più nell’utilizzare la LOMO LC-A+?
Tutte le mie macchine fotografiche sono ingombranti e totalmente manuali, e ci vuole del tempo per impostare la macchina per ottenere la giusta esposizione. La Lomo LC-A+ è l’unica macchina fotografica che possiedo che lo fa di suo ed è anche compatta, è quindi divertente portarla con sé e non dover pensare ad altro che a scattare. In più le sue lenti sono uniche, non troppo precise e affinate, ne sono davvero impressionato e tutte le pellicole che ho utilizzato, hanno funzionato alla grande con lei.

6. Cosa del surf e di questo mondo t’ispira a livello fotografico?
Oggi la vita è molto frenetica. E’ pratica comune uniformarsi, rincorrere il successo, e che tu te ne renda conto o no, accumulare cose. Nella nostra società, molte persone non si fermano mai a pensare a un altro tipo di ricchezza più strettamente legato a uno stile di vita più semplice. Fare surf unisce le persone con la natura, in questo modo la gente inizia a cambiare il proprio modo di pensare. Può diventare una forza trainante che ti spinge a farlo sempre più spesso.
Ho iniziato a essere attratto dalla surf-culture una decina di anni fa. Il cavalcare le onde, lo stile di vita e in generale la controcultura che cela questa realtà. Questo spirito esiste ancora oggi. Cerco di catturarlo con le mie fotografie, utilizzando i mezzi giusti come scegliere la pellicola più adatta, quelle sensazioni un po’ nostalgiche. Tendo a fotografare ciò che semplicemente m’interessa o evoca in me una sensazione particolare, come spazi aperti, un vecchio surf, una strada chiusa o una pinna appoggiata a un muro.

7. Cosa ti piace fotografare con la Sprocket Rocket ?
Questa macchina fotografica è grandiosa per catturare paesaggi o altri soggetti da un punto di vista unico. Viaggiando sulla costa della California, specialmente dalle parti di Big Sur con viste a perdita d’occhio, è difficile catturare lo spirito del luogo con una 35mm. Questa macchina fotografica semplicemente dà la possibilità di farlo. Le immagini sono belle, ed è più robusta rispetto ad altre toy camera puoi buttarla in una borsa e non preoccupartene troppo.

8. Qual è la tua giornata tipo?
Un buon caffè, lavoro e surf (se sono fortunato, già la mattina presto oppure la sera) e dopo subito a casa dalla mia splendida moglie. Nel fine settimana vado a fare surf o carico la mia Duluth con rullini, acqua, cibo per sparire nelle montagne solo con me stesso. Tornato a casa a volte guardo un film.

9. Quali sono i tuoi progetti?
Sto lavorando ad alcune cose… Un nuovo articolo per Huck magazine, l’esposizione di alcuni miei lavori per gli eventi __ Billabong’s Design for Humanity__ a Hollywood e __ Vans Joel Tudor __ in Spagna per la prossima estate. Parteciperò come artista ospite alla presentazione della collezione primaverile di Azul by MOUSSY in Giappone, se sarete da quelle parti, avrete l’occasione di vedere alcune delle mie installazioni. Per la prossima vorrei proprio sistemare la mia collezione di foto, ora sto scannerizzando alcuni rullini per un album ispirato alle Hawaii. Sono foto scattate questo mese a Maui. Ho già pubblicato alcune foto nel mio portfolio e sul mio “blog":http://www.shakasandsinglefins.com. Dateci un’occhiata.

10. Che cosa consiglieresti agli altri fotografi analogici?
Alcuni di noi tendono a dimenticarselo… scannerizzate i vostri negativi!

1 shakasandsinglefins.blogspot.com

2 Swami’s, altrimenti conosciuto come Swamis è una località nota ai surfisti di tutto il mondo, vicino alla cittadina di Encinitas in California.

written by devoncaulfield on 2011-06-24 #people #lomoamigo #ryan-tatar-surf-surfer-photography-lomoamigo-lc-a-sprocket-rocket-california
translated by andredimu

More Interesting Articles