Quando un esperimento va meravigliosamente male (aspettati l'inaspettato)

Cosa succede quando un esperimento va male? E’ la fine del mondo? Ripensaci! Aspettati l’inaspettato!

E’ sempre divertante spingersi ai limiti della propria creatività, sperimentando vari aspetti del processo fotografico. Potrebbe trattarsi della preparazione del rullino, dell’uso di maschere o filtri o della manieri in cui viene sviluppato il rullino. Ad ogni modo, sperimentare con la fotografia analogica è sempre un vantaggio. Se tutto va come volevi, buon per te, se invece il risultato è uno schifo totale, perlomeno saprai cosa non devi fare. Il più delle volte però il prodotto finale è sempre migliore di quello che ci aspettiamo. Gli esperimenti hanno sempre dei risualtati variabili; non importa quando tempo studi il processo, i presupposti di base potrebbero annebbiare la nostra visione del futuro fotografico. Quindi , se anche solo osi pensare che hai pensato a tutto, ripensaci: aspettati l’inaspettato.

Una delle mie macchine fotografiche preferite è la Lomography Supersampler. Semplicemente, quel non so che dei fotogrammi verticali mi affascina. Spessissimo ho giocato con così tante idee e cose che potevo farci.. Una di queste è il concetto dell’immagine a quadretti. In teoria, la tecnica è relativamente semplice. E’ la tecnica a doppia esposizione che si ottiene caricando un rullino già usato unita all’uso di una maschera quadrettata.

Per questa, ho seguito questi semplici passaggi:
1. Taglia un pezzo di acetato, nella dimensione di un frame da 135.
2. Usando un pennarello indelebile, crea un disegno quadrettato nell’acetato, tratteggiando alternativamente la metà inferiore e quella superiore di ogni immagine verticale consecutiva.
3. Attacca la mascherina col nastro adesivo nel frame della Supersampler
4. Carica il rullino e scatta.
5. Quando il rullino è finito, riavvolgi e toglilo.
6. Rovescia la maschera quadrettata.
7. Ricarica il rullino e scatta di nuovo.
8. Riavvolgi, togli il rullino e sviluppa.

I passaggi che ho seguito sembravano abbastanza ragionevoli; ad ogni modo, ho tralasciato un aspetto critico del processo. Quando ho provato a fare questo esperimento, non avevo idea di come allineare le immagini per una doppia esposizione. Credevo semplicemente che la prima immagine apparisse sempre nella stessa posizione. Non sapevo che bisognava segnare i primi due frame quando si carica il rullino per la seconda volta.

Nonostante quello che è successo, sono stato fortunato che i risultati non fossero per niente orribili. Di sicuro non sono quadrettati come ho anticipato, ma sono ugualmente allettanti! un’esplosione casuale di colori!

Incito tutti a sperimentare Inventate! Modificate! Non abbiate paura di affrontare nuovi sentieri!Createvene uno vostro! E anche se vi perdeste, potreste inciampare su un’inaspettata pentola piena d’oro!

written by renenob on 2011-04-27 #gear #tutorials #tipster #lomografia #analogico #divertimento #esperimento #macchina-fotografica #supresample #chequered #stili #modificazione-macchina-fotografica
translated by charlinecurly

More Interesting Articles