L'F - Fashion Weeks con Sproket Rocket!

Due menti creative, 4 occhi per vedere il mondo da angolazioni sempre nuove. Mille passioni, e un amore gigante. Tanta voglia di fare. In breve L’F, che hanno scattato per noi tre città elettrizzate dalle Fashion Week. Parigi, Copenhagen e Milano, come non le avete mai viste, tra “sprockets” e panorami!

Abbiamo chiesto a Licia e Francio di raccontarci la loro esperienza… Ecco l’intervista:

Vi travestite da:
Da Nani

Ma in realtà siete:
Una designer L e un multitasker F

Da dove venite:
Milano, la nostra città d’elezione, il posto da cui partire per fare un viaggio.

C’era una L e un F come son diventati L’F ? Raccontate qualcosa di voi alla community di lomography
E’ una questione di forme geometriche: un triangolo e un cuore.
Quasi fossimo due nuovi segni di un mazzo da gioco.
Lavoriamo entrambi da casa e siamo nomadi tra uffici, fiere e showroom.
Passiamo molto tempo insieme e condividiamo il lavorare e il vivere.
Due lettere con un apostrofo in mezzo.

Licia crea splendidi vestiti e F ha una mente creativa. Come si sposano le vostre attitudini con la fotografia analogica?
Il mezzo si impone sull’atto. E’ come se la macchina foto fosse l’artefice stesso. Il vero occhio meccanico.
La fotografia analogia ci permette di pensare, di goderci l’attesa, di dimenticarci dei rullini e riscoprirli.
Siamo sempre in viaggio alla ricerca di nuovi spunti e non c’è niente di meglio.

“Digitale o analogico” è un po’ come dire “Testa o Cuore”. Voi cosa ne pensate?
Il digitale è lo strumento per il lavoro: veloce, preciso, meccanico, infinito.
L’analogico è lo strumento del pensiero, è la carta e la matita per l’idea migliore.
E’ avere un margine e dentro a quello dare il risultato migliore.
Come un’abito, un limite corporeo.

Milano CPH Parigi. Tre città favolose viste dall’obbiettivo panoramico della Sprocket Rocket . Cosa catturava la vostra attenzione e vi faceva venire voglia di scattare?
E’ stato difficile trattenerci. Non ci siamo dati dei limiti. Siamo tornati indietro sui nostri passi per ritrovare un angolo, un’icona che ci era rimasta in mente.

Tre Città, tre Fashon Week. Per ciascuna di queste ditemi la vostra foto preferita e il perché….

Milano: si vede Licia e la nostra modella, ci ricorda la giornata di shooting per la Fall-Winter. Si è riso e si è lavorato, ma siamo motlo contenti del risultato.

CPH: qui eravamo in fiera e in quella occasione abbiamo presentato il nostro progetto comune ( L’F appunto) un paio di scarpe unisex che metteremo sul mercato a breve.

Parigi: grosse lettere in vetrina, per il nostro amore per la tipografia. Parigi è tutta in questa foto: abbagliante, elengante, storica, ma molte volte dietro ad un vetro che la protegge.

Cosa ti piace della lomografia?
Il suo essere oggetto ludico e socializzante: diventa subito protagonista delle conversazioni e le persone non si mettono in posa, ma ridono divertite.
Cosa voler di meglio?

Che suggerimento dareste a chi usa la Sprocket Rocket ?
Una foto su di un’altra foto su di un’altra foto.
Ora appuntiamo che foto facciamo e poi ritorniamo su quel pezzo di rullino per fare le sovrapposizioni che ci piacciono.
E sono quelli che ci son parsi errori che han dato poi i risultati più inattesi.
La Sprocket ci ha dato la possibilità di inquadrare la più grande porzione di cielo possibile.

Se poteste aggiungere un’undicesima regola alla 10 golden rules, quale scegliereste?
Fate fotografare tutti: amici, parenti, prestate la macchina, datela ad un passante.
Più occhi usate e più visioni avrete.

Grazie Mille ♥♥

grazie a voi ♥+▲

written by alessiab on 2011-04-14 #people #lomoamigo #licia-e-francio #francio-ferrari #l-f #licia-florio

More Interesting Articles