La Bibbia della Carta per camera oscura

E’ tempo di andare fino in fondo. La fotocamera digitale è sullo scaffale da mesi, sepolta dalla polvere. Quando si tratta di caricare la macchina fotografica a pellicola sei un assassino fotografico ben addestrato come un cecchino durante il caricamento del fucile. Il bagno ha un odore persistente che non può assolutamente essere identificato, ma l’orore di Fixer durante la doccia del mattino è come la vostra prima tazza di caffè: necessario e rinfrescante. Ma una volta che quei negativi si sono asciugati, si è nuovamente bloccati dietro ad uno schermo mentre si esegue la scansione e si tonalizzano le immagini. E’ tempo di cambiare, e il primo passo è una camera oscura completa di carta fotografica.

Credits: falsedigital

Come funziona?

La carta fotografica lavora come pellicola. Quando la luce colpisce il film provoca una reazione chimica che rilascia particolari cristalli di alogenuro d’argento che trasformano il nero come quando sono trattati con prodotti chimici di sviluppo. Come sulla pellicola, le parti più brillanti dell’immagine appaiono più scure sul negativo. Quando si guarda a una foto sotto un ingranditore, questo processo è invertito. La luce brilla attraverso il negativo, e le parti scure sul negativo sono più chiare. La carta fotografica ha anche cristalli di alogenuro d’argento in sè, così le parti colpite da più luce, diventano più nere. Carta fotografica è semplicemente carta patinata con sostanze chimiche. La carta può essere spessa o sottile come la carta normale, e può essere fatto da una varietà di materiali. Il rivestimento chimico può anche avere qualità diverse.

Credits: zero1photo

Controlla la stampa

Quando si pensa di stampare un’immagine a colori, ci sono un sacco di cose di cui preoccuparsi. Le tonalità dell’immagine, la luminosità, la saturazione, il contrasto e molto ancora. Quando si sviluppa una immagine in bianco e nero, i controlli sono ridotti a luminosità (esposizione) e contrasto.

Credits: natalieerachel

Controlla l’esposizione

Di solito si determina l’esposizione facendo una striscia reattiva, ma un ingranditore funziona proprio come una macchina fotografica. Ha una apertura sul suo obiettivo e un timer che funziona come un tempo di posa. In genere, si sceglie l’ f/stop in base allo spessore complessivo del negativo e la posizione dell’ingranditore nella parte superiore della carta.

Lo spessore del vostro negativo sarà determinato dal tipo di pellicola che si sta usando e la tua esposizione iniziale della fotocamera. La posizione dell’ingranditore è usata per fare stampe di dimensioni diverse. Se stai facendo una grande stampa o un ritaglio seale sul negativo, il tuo ingranditore sarà più lontano dalla carta. Se il negativo è veramente spesso o il tuo ingranditore è davvero lontano, ci vorrà un diaframma tutto aperturo. Potrai poi utilizzare una striscia di carta per completare l’esposizione di sviluppo di sezioni di essa in momenti diversi. La carta fotografica ha poco a che fare con l’esposizione, ma tutto può avere a che fare con il contrasto.

Credits: 007-0815-styler

Controlla il contrasto

Il contrasto è la differenza tra zone chiare e quelle scure di un’immagine. Un’immagine ad alto contrasto avrebbe aree nere e aree bianche molto marcate, senza in-tra grigi. Un’immagine a basso contrasto avrebbe un tono di grigio medio con niente bianco o nero. Ogni immagine ha bisogno di qualcosa che sia solidamente nero e qualcosa che sia bianco con molti toni di grigio. Quando si stampa in camera oscura in bianco e nero ci sono due modi generali di controllo del contrasto. Il primo è quello di utilizzare documenti classificati, il secondo è quello di utilizzare diverse densità di filtri magenta con carta a contrasto variabile.

Credits: istionojr

Graded Papers

Graded Papers non sono più così diffuse come lo erano una volta. Questo calo di popolarità ha portato a trasformarli in una sorta di “elite”. Sono di solito di alta qualità e un po’ costosi. Le Graded Papers sono di grado zero – cinque. Zero produce la minor quantità di contrasto. Cinque produce forte contrasto. Se il negativo è in perfetto contrasto, la stampa su carta graduata tre avrebbe funzionato perfettamente. Se negativo è invece molto alto, ti consigliamo di stampare su zero o uno. Al contrario, se negativo è invece molto basso, avrete bisogno di stamparlo su quattro o cinque. Ovviamente, se si stampano un sacco di immagini, dovrete avrere una scorta di diverse varietà di tipi di carta.

Credits: boredbone

Carta a contrasto variabile

La carta a contrasto variabile è l’unica che può produrre una varietà di contrasti attraverso l’uso di filtri magenta. Ci sono due tipi di ingranditori di stampa, in bianco e nero e a colori. Quando si utilizza un ingranditore bianco e nero si dovrà acquistare un set di filtri magenta. Questi saranno classificati in modo simile a carte diverse. Si hanno in genere cinque magenta diversi tra cui scegliere. Più il filtro magenta è denso, più la vostra stampa avrà contrasto.

L’altra opzione è la stampa con un ingranditore a colori. Un ingranditore a colori avrà in sè un filtro magenta graduato, che consente di affinare il contrasto ancora di più. Tieni presente che quando si utilizza carta variabile, invece, più si aggiunge il magenta, meno la carta recepisce la luce. Quindi, se si aggiunge magenta devi aggiungere tempo all’esposizione (o regolare l’apertura).

Credits: 007-0815-styler

Tipi di carta

Ci sono due tipi di carta. Il primo è a base di fibre (spesso abbreviato in FB). La carta di fibra è conosciuto per produrre toni veramente bene ed essere molto stabile dopo l’elaborazione. Musei e mostre spesso utilizzano questa carta per le stampe, grazie alla qualità e alla natura archivistica. Ma, a causa della natura porosa del materiale, ci vuole un tempo più lungo per le sostanze chimiche di saturare completamente la carta. La carta di fibra è anche molto fragile quando è bagnata, quindi deve essere asciugata con aria secca invece di essere essiccata in macchina.

L’altro tipo è la carta politenata (spesso abbreviato in RC). La carta RC è caratterizzata da un processo veloce, ma leggermente meno stabile dopo lo sviluppo. Perché i prodotti chimici interessano solo lo strato esterno della carta, il processo di sviluppo e fissaggio è più veloce. E ’anche molto robusta, per cui la carta può essere asciugata in pochi minuti utilizzando una macchina di laminazione di asciugatura.

Finiture della carta

Questa è l’unica attività che lavorata in camera oscura si sovrappone con l’equivalente moderna carta inkjet. Ci sono diversi tipi di finiture che servono a una varietà di scopi.

Glossy

Una finitura lucida ha un alta riflettività e la consistenza liscia. Dà l’impressione di contrasto più ricchi e sottolinea i dettagli e la nitidezza di un’immagine. Anche leggermente fuori fuoco le immagini possono risultare davvero male su carta patinata. Immagini ad elevato contrasto possono sembrare surreali su carta patinata. L’esposizione delle stampe su carta patinata deve essere posizionata con attenzione in relazione alle fonti di luce o ai riflessi per non rendrere difficile la visualizzazione dell’immagine.

Credits: troch

Matte

Carta opaca ha una consistenza più ruvida e bassa riflettività. Essa tende a mascherare le imperfezioni e di fornire uno sguardo più morbido. In contrasto con carta lucida, se un’immagine non ha dettagli nitidi, apparirà molto meno un problema su carta opaca. Immagini nitide tendono a guardare un po’ di morbidezza quando vengono stampate su carta opaca.

Credits: fivedayforecast

Semi-Matte, Luster, Pearl

Ci sono una serie di finiture che si situano tra lucido e opaco: non del tutto lucido, ma non totalmente grezzi. A seconda della marca e il tipo di carta, queste finiture possono essere chiamate semi-mat, lustro, perla o satinato. Per la grande maggioranza delle immagini, queste in-tra finiture fanno un lavoro meraviglioso. Naturalmente, la scelta finale sarà in base alle preferenze personali. Potrai raramente vedere una mostra museo dove ogni foto è stampata su una carta diversa, per cui la scelta non è di norma sulla base del contenuto delle immagini. Una volta che si inizia a stampare, siate sicuri di trovare quello che si adatta al vostro stile.

Credits: sugiyamasatomi

Black and White Paper Index

Bergger

Bergger produce una piccola linea di carta fotografica di alta qualità. A differenza dei produttori più grandi, non il nome del loro diversi tipi di carta. È possibile ottenere carta di fibre o rivestita di resina, e in ogni caso si ottiene un tono neutro o un tono caldo. La maggior parte di queste opzioni sono disponibili in lucida, semi-lucida e semi-opaca. Tutte possono anche essere a contrasto variabile, ma solo i quelli in fibra sono disponibili in gradi. Queste carte non sono economiche, ma per la gallerie e le stampe di qualità è perfetta. Va notato che la luminosità della base non è bianca.

Credits: kdstevens

Foma

Fomatone è la variabile ‘premium contrasto’ della linea Foma. E ’disponibile sia in tono caldo e nel classico bianco, rivestita di resina e fibra, e in versione opaca o lucida.

Fomaspeed III Variant è lo standard in resina di carta patinata Foma. E ’disponibile in lucida e opaca. Rispetto ad altre marche è relativamente economico. Fomaspeed è favorita da studenti perchè si ottiene un buon lavoro. Per una carta a contrasto variabile utilitaristica, è una grande scelta.

Fomalux è una carta speciale offerta da Foma. Permette alle persone di sperimentare su un bilancio. Dispone di due cose: il controllo del contrasto assortito e una finitura opaca. Questa carta politenata è un grande passo. Mentre la selezione e la varietà è limitata.

Credits: shoujoai

Forte

Polygrade V è la principale linea di articoli offerti da Forte. Un prezzo ragionevole, carta rivestita in resina comunemente disponibile in lucida e semi-opaca. Forte produce una linea ancora più limitato di articoli che Bergger. Mentre i toni freddi della carta sono grandi per Stark, immagini delicate, che di solito richiede di essere montato. La luce base di carta di peso la rende incline al curling.

Polygrade caldo è anche una carta rivestita in resina disponibile in lucida e semi-opaca. Si soffre gli stessi problemi leggeri come Polygrade V, in modo di montaggio o framing strette sono necessità di piatto stampe. Sia V Polygrade e caldi sono a contrasto variabile, come il loro nome suggerisce. Eventuali problemi di peso, con questa carta sono costituiti per il trattamento di toni, soprattutto nelle alte luci.

Credits: susielomovitz

Ilford

Ilfobrom Galerie è uno dei documenti più costosi disponibili. E ’riservato a coloro in cerca di elite, di qualità altissima stampe. Si tratta di un graduato, lucida, carta in fibra che vi farà piangere. E ’pesante e incredibile qualità lo rendono adatto a qualsiasi applicazione. Per molti versi, è la carta su cui vengono giudicati tutti gli altri. I passi contrasto classificati siano perfette e la qualità tonale è seconda a nessuno.

Ilfospeed è il livello standard, la carta classificato nella linea di Ilford. Come per molte carte Ilford, si sta pagando per la qualità, quindi aspettatevi un prezzo più elevato. Questa carta è rivestita di resina, a differenza di Ilfobrom, ed è disponibile in lucido e perla. Ilford semi-finitura opaca “perla” è tristemente nota per la sua consistenza lussureggiante e ritenzione di dettaglio. Non sarete delusi da questo come una opzione di carta graduata.

MULTIGRADE IV è l’ammiraglia della linea di Ilford. E ‘offerto in molte opzioni tra cui carta in fibre di carta in resina lucida e opaca, e ricoperte di lucido, perla e raso. Satin è un altro dei rivestimenti Ilford di firma. Mentre il costo di questa carta a contrasto variabile standard è un po ’più elevato rispetto alla maggior parte, è la qualità più che costituisce per essa. E ’un grande valore che può essere visto in gallerie e case d’arte di tutto il mondo. Se stai cercando un facile da usare, la carta adattabile che cercherà sempre incredibile, MULTIGRADE IV è perfetto.

Multigrade COOLTONE è, come suggerisce il nome, l’opposto di carte tono caldo. Invece di dare tutto ciò che un marrone / arancio cast, offre una dominante blu. Questa è una resina patinata, carta a contrasto variabile e può essere acquistato sia in finitura lucida e perla. carte tono Cool sono rari, così Ilford non ha molta concorrenza in questa categoria. Che non li ha fermati da fare una buona carta. Ilford è conosciuta per i suoi risultati coerenti, e questa carta non si rompe da quella tradizione.

Multigrade FB Warmtone è la carta tradizionale tono caldo da Ilford. Perché tono caldo è più popolare di tono freddo, è offerto in grande varietà. Entrambe le versioni rivestite in fibra e resina sono disponibili. È possibile ottenere una carta lucida in entrambe le versioni, così come un semi-mat in fibra e una perla in resina rivestita. Questa carta è notato per essere più facili da comporre e l’uso di più altre carte tono caldo.

Credits: blackbyrd

Kentmere

FinePrint è la lucida, carta in fibra di linea in contrasto variabile Kentmere’s. Tutti i documenti Kentmere sono leggermente meno rispetto marchi premium. Essi sono noti per avere un elevato grado di nitidezza nelle proprie stampe. Essi offrono alcune opzioni quando si tratta di carta, permettendo alle persone di sperimentare senza spendere una fortuna. Ma FinePrint e le altre linee hanno riferito reagito male quando viene utilizzato con alcune in via di sviluppo e fissaggio di sostanze chimiche.

Bromuro è la versione graduata di FinePrint. E ’anche una lucida, carta in fibra. Il costo di questa carta è molto ragionevole rispetto alle versioni di questo documento in altre marche, ma il calcio e rivestimento sottile dispari può rendere difficile il montaggio e asciugare bene. Se si ha cura e le sostanze chimiche standard vengono utilizzati, non avrete problemi, e questo lavoro è un punto di ingresso ideale per documenti fibra classificato.

Ketona è la versione calda tonalità del bromuro. E ‘una lucida, classificati, carta della fibra. Fra le carte di tono caldo, ha una buona reputazione. La maggior parte dei documenti di tono caldo sono più difficili da controllare di documenti in regola, e Ketona non sembra essere tutte le marche più o meno fastidiosi che altro. E ’anche un’opzione molto conveniente tono caldo. Per i soldi, non saranno delusi con le prestazioni.

Select è la linea standard di resina patinata, carta a contrasto variabile offerti da Kentmere. E ‘disponibile sia con finitura lucida e lucentezza. La differenza importante tra tutte le carte Kentmere e di altre marche è la velocità. Le carte fotografiche hanno velocità diverse, come i film. carte Kentmere sono “veloci” nel senso che hanno bisogno di meno luce l’ingranditore. Questo si traduce in tempi più brevi o più piccolo f / stop impostazioni quando fare ingrandimenti.

Kenthene è la versione classificata del Select. E ’anche una carta rivestita in resina ed è disponibile anche in lucido e lustro. Per i soldi, le carte di Kentmere classificato comportano molto bene. Mentre si potrebbe ancora avere problemi con il peso, i gradi sono coerenti e offrire solide, passi standard. Come Selezionare e tutti gli altri documenti Kentmere, è veloce. Quando si allarga senza luce-calo filtri magenta per il controllo del contrasto, i tempi di stampa ottenere ancora più brevi. Assicuratevi di fermare il vostro ingranditore quando si usa questa carta.

Credits: baijiu89

Oriental

Seagull è la carta di punta della linea orientale. Se c’è una versione carta fotografica Lomo del film, è orientale. Questa carta è estremamente conveniente e molto flessibile. Come la Lomo, la sua “inconvenienti” sono spesso sfruttati e amato dai suoi utenti. Questo è uno standard a contrasto variabile, carta rivestita in resina disponibili con una finitura lucida o perla. È stato conosciuto per variare un po ’quando si usano diversi prodotti chimici di sviluppo, e tende ad essere dalla parte più sottile.

Seagull COOLTONE e versioni Warmtone offrire una flessibilità ancora maggiore in carte orientali. Essi sono tutti lucidi a contrasto variabile, carte di fibra. Il prezzo di queste carte è paragonabile ai prezzi Ilford, quindi non cercare di risparmiare un sacco di soldi con queste carte su altre marche. Dal momento che i documenti tono fresco sono così rari, questo offre una ripresa diversa sulla tecnica.

Seagull G è il nome dato ai giornali classificato offerto da orientali. Questi sono offerti nelle versioni rivestite in fibra e resina. Per la carta rivestita di resina, è possibile ottenere carta lucida, opaca e finiture lustro, ma le finiture in fibra sono più limitati. Ancora una volta, non si aspettano di risparmiare i soldi o il sacrificio di qualità usando queste carte. Graded carte Seagull sono costosi come qualsiasi altra cosa là fuori. E la qualità è alla pari con Ilford. Questi documenti dimostrano che Oriental ha molti punti di ingresso e le offerte per ogni budget e livello di abilità.

Credits: abcdefuck

Varycon

Varycon è lo standard della carta prodotta dalla società con lo stesso nome. Si tratta di una resina patinata, carta a contrasto variabile. È possibile scegliere tra finitura lucida e opaca. Varycon è uno dei produttori di carta inferiore ed è basato in Europa. La loro carta standard in grado di produrre risultati meravigliosi, ma richiede un po ’per abituarsi. A differenza di documenti standard offerti da Ilford e orientali, carte Varycon non perdona. Quindi, rendere il vostro piccoli cambiamenti ed essere il più preciso possibile.

Emaks è il graduato, carta in fibra di offerta da Varycon. Le opzioni di finitura sono ancora limitate a lucida e opaca. Le norme di classificazione con Emaks variare un po ’da altri produttori, ma può essere eccellente quando si lavora con i negativi molto fastidioso. Riserva le qualità a basso contrasto per i negativi di contrasto più elevato. Questi voti bassi sembrano svolgere ancora più basso sono nominali.

Varycon variabile è la versione a contrasto variabile di Emaks. E ‘una carta in fibre disponibile nelle finiture lucida e opaca. Quando si lavora con questa carta e altri in linea Varycon, tenere a mente che un mezzo stop di esposizione può influire drasticamente l’immagine. Se in genere si fanno le strisce reattive in due passi in secondo luogo, ridurre il tempo di seconda o addirittura di mezzo secondo. Queste carte richiedono precisione.

Credits: reneg88

written by ckpj9983 on 2011-03-25 #lifestyle #film #analogue #white #black #paper #future #darkroom #bible
translated by alessiab

Kickstarter

Bringing an iconic aesthetic to square format instant photography, the Diana Instant Square fills frames with strong, saturated colors and rich, moody vignetting. Built to let your inspiration run wild, our latest innovation features a Multiple Exposure Mode, a Bulb Mode for long exposures, a hot shoe adapter and so much more! It’s even compatible with all of the lenses created for the Diana F+ so that you can shake up your perspective anytime, anywhere. No two shots will ever be the same. Back us on Kickstarter now!

More Interesting Articles