Forza! Sviluppiamo il colore!

Da quando ho iniziato a fotografare in analogico ho fatto sviluppare soltanto un rullino in laboratorio: ci hanno messo una giornata a svilupparlo e scannerizzarlo e poi ho scoperto che non avevano neanche incluso i fori di trascinamento… Avevo veramente bisogno di uno scanner e un po’ di conoscenze sullo sviluppo!

Ho comprato uno scanner, Epson V500! Perfetto! Ho scannerizzato il mio primo rullino, con gli sprocket!
Il prossimo passo sarebbe stato lo sviluppo. Ho iniziato col bianco e nero dopodiché sono passato al colore.
Vediamo come ho fatto e cosa serve per sviluppare il negativo colore (più o meno la stessa roba che uso per il bianco e nero):

• una tank
• spirali di plastica
• misurini (da 1 litro ciascuno)
• un grosso contenitore di plastica
• un termometro
• guanti di gomma
• un timer
• qualche molletta per appendere le pellicole
• 4 bottiglie di plastica per i chimici (Io uso delle bottigliette da mezzo litro, per farle stare nel contenitore)
• un paio di forbici (per tagliare la pellicola)
• una sacca oscurata per caricare la pellicola sulla spirale

Ho preso dei kit di sviluppo in C41, prima il Nova Prospekt 41 Kit e poi il Tetenal Colortec C41 kit. Ho solo dovuto leggere le istruzioni per sapere come mischiare i chimici (facile) e i tempi e le temperature di sviluppo.
Ed ecco come si fa:

• Vado in bagno e riempio il contenitore di acqua calda dalla doccia (la mia è sempre intorno ai 40/42 gradi). La temperatura ideale è 38 gradi.

• Dopodichè metto le bottiglie con i chimici nell’acqua calda e vado in soggiorno a caricare la pellicola nelle spirali e le metto dentro le tank (tutto questo dentro la sacca). Qualche volta caricare la pellicola è un po’ complicato, ma la situazione migliora con l’esperienza.

Ecco cosa succede nella sacca:

• Torniamo in bagno! Metto la tank nell’acqua calda con i chimici. Misuro la temperatura; fra i 38 e i 42 gradi sembrerebbe andare bene.

• Mettete i guanti di plastica, settate il timer a 3:15 minuti e iniziate a versare dentro la tank. Girate la tank a destra e sinistra, destra e sinistra. Ruotatela, capovolgetela, mantenetela al caldo nell’acqua! Quando sentite il timer versate fuori la soluzione di sviluppo in un contenitore e poi di nuovo nella bottiglia (riutilizzatelo finché non funziona più!).

• 4:00 minuti per il fissaggio alla candeggina, versatelo nella tank. Stessa cosa di prima, ruotate e capovolgete! Passati quattro minuti versatelo fuori e poi nella bottiglia!

• Tempo di fare il lavaggio! Riempite la tank con acqua calda, capovolgete 5 volte, svuotate, riempite, capovolgete 10 volte, svuotate, riempite, capovolgete 20 volte, svuotate!

• Infine lo stabilizzatore. Io lo metto in un contenitore graduato e lascio li la pellicola per un minuto (solo la pellicola, senza la spirale).

• Lasciate asciugare per almeno 2 ore.

Credetemi, se ci riesco io possono riuscirci tutti!

Ecco alcuni risultati, sia negativi colore sia cross process! La maggioranza delle foto sono sviluppate in casa e credo che siano venute fuori abbastanza bene!

Credits: pepper-b

Spero che questo articolo incoraggi la community a provare lo sviluppo del negativo colore a casa!
Divertitevi!

written by pepper-b on 2011-02-04 #gear #tutorials #film #diy #developing #negative #lab #color #home #lab-rat #tipster #development #chemistry #processing #homeprocessing
translated by gabrypk

More Interesting Articles