Yashica T4 Super

2

Questo gioiello dell’autofocus ha un incredibile 35mm f/3.5 Carl Zeiss Tessar, che rende le tue foto dei capolavori di fotografia. Non è super vintage o super Lomo, ma è piccola e leggera e ha un supermirino da permetterti di “scattare ad altezza fianchi!”

Image from here

Un giorno sono tornato nella mia stanza e ho trovato una scatola sulla scrivania. Mia madre aveva trovato delle scatole Yashica in soffitta mentre faceva le pulizie. Ero ababstanza eccitato perchè l’esterno sembrava come se fosse una qualche vecchie e assurda macchina vintage così fui veramente deluso di scoprire che era solo una punta e scatta. Ma lentamente, mentre facevo ricerche, divenne evidente che questa macchina era fantastica. Tanto per cominciare, su ebay si trovano per circa $100 e io ho avuto la mia gratis (sembra fosse un regalo fatto ai miei genitori). In secondo luogo la lente è Tessar. Appena me ne sono reso conto, sono rimasto sbalordito. Guardando meglio la macchina, ha anche un supermirino, simile a quello di una TLR, ma senza bisogno di focheggiarci. E’ PERFETTA.

Questa macchina è GRANDIOSA da usare. La senti sorprendentemente leggera in mano per la meraviglia di lente che racchiude, ma non ci sono errori, il corpo leggermente troppo plasticoso è assolutamente professionale all’interno. La mia versione è quella tropicalizzata. Non vuol dire che posso farci immersioni subacquee, ma è ottima per l’umidità quindi (azzardo a dirlo?) sarà al sicuro nelle tasche dei vostri pantaloni. Le funzioni, a cominciare da quando carichi la pellicola, sono tutte molto semplici. La pellicola si carica e avanza automaticamente quindi non dovete preoccuparvene. L’operazione è veloce e semplice. C’è una piccola levetta che fa uscire la lente dalla sua protezione e attiva la machina. Hai la scelta fra 2 mirini: quello normale, e il già menrzionato supermirino per scatti “dal punto vita”. Con una semplice pressione del comodo e largo pulsante di scatto, la macchina si attiva e mette a fuoco per darti un grandioso scatto. The crosshairs for both the viewfinder and the superscope are dead on. C’è un timer per gli autoritratti, ma un altro punto forte di questa macchina è il flash. Lo puoi settare su automatico, sempre attivo, riduzione occhi rossi, spento e paesaggio. Il flash non è granchè per scatti molto larghi ma funziona meravigliosamente come luce di riempimento. E’ un fantastico muletto da portarsi sempre dietro.

Gli scatti che vedete sono dei cross process, che il Tessar rende magnificamente. La pellicola “lenta” che ho usato mi ha permesso di usare grandi aperture che hanno dato luci e primi piani spenti, con una forte vignettatura scura agli angoli. Il bianco e nero, che ho personalmente sviluppato (e qualche volta stampato), è fantastico. Per quelle che ho stampato non ho nemmeno avuto bisogno di usare filtri di contrasto, la lente era già molto contrastata di suo! Anche i colori (di un parco giochi abbandonato) rendono benissimo. Non c’è una eccessiva saturazione con questa lente, il colore è assolutamente realistica. Godetevela!

written by joeljaik on 2011-01-11 #gear #super #yashica #black-and-white #review #t4 #x-pro #carl-zeiss #tessar
translated by sandman

2 Comments

  1. sandman
    sandman ·

    va precisato che il secondo mirino a pozzetto lo ha solo la versione Super

  2. sandman
    sandman ·

    la T4 Super in europa è venduta anche come T5

More Interesting Articles