Lubitel 166+

Ancora una recensione di questa meravigliosa TLR !

Sono sempre un po’ prevenuto nei confronti del sistema TLR (twin-lens reflex: reflex a doppia lente) quale che sia la macchina. Nella lunga lista di motivi, c’è la questione dell’accuratezza – visto che l’utente non può sapere cosa diavolo la macchina sta effettivamente inquadrando. Si può cercare di indovinare – ma non è sufficiente. Preferirò sempre una SLR [NdT single-lens reflex: reflex a lente singola] rispetto ad una TLR. Con una eccezione: la mia Lubitel 166+. Con i soldi che avevo a disposizione, mi sono comprato questo giocattolino incredibilmente economico ($350US/€300) dal negozio online – certo dipende dallo stato socio-economico di ciascuno, ma diciamo che è certamente molto più economica di una Hasselblad e di altre macchine di medio-formato, il cui prezzo è dell’ordine delle migliaia di dollari). E mio Dio, quanto è bella.

È una creatura meccanica tutta di plastica, con lenti di vetro e un attacco per il flash. Le aperture vanno da f4.5 a f22 (con incrementi di 1 stop); ha velocità di scatto di 250, 125, 60, 30, 15 e B; e ha una distanza di messa a fuoco tra 0.8 metri e infinito. Naturalmente, se lo ruotate abbastanza verso sinistra, riesce a produrre un minimo di effetto macro. Un minimo. Monta pellicole da 35mm 120; e può produrre immagini panoramiche o esposizioni multiple, anche se con pellicole da 35mm, non riesce a produrre negativi più piccoli. Infine, è molto leggera e compatta, e facile da usare.

Le immagini che produce però sono assolutamente fantastiche, di straordinaria nitidezza. L’ho acquistata quest’anno, senza avere alcuna esperienza precedente né con essa né con un’altro medio formato; ma ho imparato ad usarla molto rapidamente nel giro di pochi mesi perchè è semplice da usare e ha alcune istruzioni sul retro, molto comode, che indicano la corretta esposizione in ogni circostanza. Il più delle volte pensavo che le immagini sarebbero state sovra-esposte, ma gli straordinari risultati hanno sempre dimostrato il contrario – facendo di questa macchina l’unica maledetta TLR alla quale mai mi arrenderò. Anche se non esiterei ad aquistare una versione SLR della Lubitel… che non verrà certo prodotta a breve. Anche se accadesse, le mie mani fredde e morte non abbandonerebbero mai la mia Lubitel 166+.

written by mikailus on 2010-12-20 #gear #review #lubitel #lomo #tlr #recensione-dell-utente
translated by eremigi

Thanks, Danke, Gracias

Thanks

We couldn’t have done it without you — thanks to the 2000+ Kickstarter backers who helped support this analogue dream machine the Diana Instant Square is now a reality. Watch out world, this Mighty Memory Maker is coming your way! Did you miss out on the Kickstarter Campaign? Fear not, pre-sale is now on and we have a Diana Instant Square waiting just for you! Pre-order now to pick up your own delightful Diana Instant Square and free Light Painter just in time to snap away those Christmas Carols.

More Interesting Articles