Come dipingere la vostra Diana

La maggior parte delle Diana sono quasi identiche; nero e turchese. Potreste comprare uno dei cloni colorati, ma anche in quel caso, vi ritrovereste con un design pensato da altri e con colori che probabilmente non sono unici. Io volevo che la mia Diana fosse diversa! Ho pensato ad un modo per cambiare i colori della mia macchina. Ho deciso di usare uno spray del mio colore preferite: viola! Ecco le fasi che ho seguito per dipingere la mia Diana.

Per istruzioni piu complete, guardate il mio manuale:
http://www.instructables.com/id/How-to-paint-a-plastic-camera/

Attenzione: quando ho scattato alcune delle foto che accompagnano queste istruzioni, avevo già dipinto una volta la mia Diana di viola. Quindi non spaventatevi se vedete pezzi della macchina che sono già dipinti o smontati. Seguite le istruzioni e la vostra Diana dovrebbe riuscire uguale. :) Io ho dovuto ridipingerla perchè la prima volta avevo mancato parecchi punti. :P

Materiale necessario:

  • Una macchina Diana (ma il metodo funzionerebbe anche per altre macchine)
  • Una vernice spray x2: una adatta alla plastica, una di colore differente . (io ho usato Krylon Fusion per la plastica in nero satinato e Rust-Oleum’s Painter’s Touch Ultra Cover in viola)
  • Un mini-cacciavite 3/32" a stella funziona benissimo. I miei sono di un kit per orologi o occhiali.
  • Taglierino (X-Acto).
  • Nastro adesivo: io ho usato sia dello scotch sia nastro adesivo, ma il nastro da verniciatore sarebbe ancora meglio.
  • Una superficie pulita su cui lavorare
  • Un superficie piana, ben ventilata su cui effettuare la verniciatura

Passo 1: smontate la macchina!
Fortunatamente, la Diana è abbastanza semplice da smontare.

1: Rimuovete l’obiettivo dal corpo macchina. Sfortunatemente io non ho fatto questo all’inizio e ho quasi graffiato la lente. Quindi, come prima cosa, fatelo: semplicemente svitate l’obiettivo.

2: Ricoprite l’otturatore con nastro adesivo in modo da evitare che vernice, polvere o altro raggiunga l’otturatore.

3. Infilate delicatamente la lama del taglierino al di sotto delle etichette adesive argentate, nella parte superiore della macchina. Una è in mezzo, con scritto “Diana F+”. Fate molta attenzione, se volete poterle riutilizzare! A me non piacevano, quindi non sono stato troppo scrupoloso. :)

Nella Figura A vedete la lama premere al di sotto il perimetro dell’etichetta. Questo serve a smollare la colla, di modo che venga via più facilmente.

Nella Figura B mi vedete mentre rimuovo l’etichetta dalla macchina.

4. Ripetete gli stessi passaggi, per l’etichetta rotonda sulla rotella di avvolgimento.

Nella Figura A vedete il taglierino andare tutt’attorno all’etichetta.

Nella Figura B vedete che sollevo delicatamente l’etichetta dalla rotella di avvolgimento.

5. Ora dovreste vedere due vitine sulla rotella di avvolgimento. Usate il cacciavitino per rimuovere le viti dalla rotella. Io le ho messe in un sacchettino di plastica con la zip per essere certo di non perderle.

[Asset:201644]

6. Una volta rimosse le viti dalla rotella di avvolgimento, sollevate delicatamente la rotella – che verrà via dal telaio. Se non riesce a venire via del tutto, non vi preoccupate! il passaggio successivo sarà di aiuto.

7. Ribaltate la macchina, di modo da vederla dal di sotto. Fate scorrere la levetta in direzione “open” e rimuovete delicatamente il retro della macchina. Mettete da parte il contatore di scatti e il retro; non ci servirà per un po’.

8. Una volta che la macchina è aperta, ribaltatela di modo da guardarla dal di sopra. Una buona illuminazione è di aiuto! Nelle foto ho indicato dove sono posizionate le viti che tengono insieme la parte superiore e quella inferiore della macchina.

Nella parte sinistra, ci sono due viti circa nel mezzo della macchina. Nella parte destra, ci sono altre due viti, ma si trovano verso l’esterno.

9. Rimuovete le viti nella parte inferiore della macchina. Anche queste le metto in un sacchettino di plastica; potete usare lo stesso sacchettino, le due viti della rotella di avvolgimento sono leggermente PIU CORTE di quelle del corpo macchina.

10. Una volte che queste quattro viti sono rimosse, dovreste riuscire a sfilare la parte superiore dal corpo macchina. Procedete con delicatezza per evitare di danneggiarla! Se la parte inferiore della rotella non era smollata bene al punto 6, dovreste poterla smollare ora. Metto anche questo pezzo in un sacchettino di plastica chiuso, per sicurezza.

[Asset:201649]

11. Ora avete rimosso con successo l’alloggiamento dell’obiettivo (parte superiore) dal corpo macchina! Tenete lì questi pezzi che li usiamo tra un attimo. Ricordate: la vostra maccina non sarà ancora viola come vedete la mia ora. La vostra sarà probabilmente ancora di colore turchese.

12. Prendete la parte superiore della macchina. Guardate dentro, dovreste vedere due lenti. Le dobbiamo rimuovere. Per me è stato semplice: le ho afferrate tra le dita e le ho sfilate verso l’alto mantenendo il “binario” in posizione. Mantenete le lenti pulite e in un posto sicuro! Certo non volete che si graffino! (La mia povera Diana ha già la lente frontale un po’ graffiata. Aww.)

13. Cercate ora di sfilare la lente più grande. Questo è stato un po’ più complicato. Ho dovuto premere delicatamente dall’ALTO del corpo di modo da allentarla. Vi ricordate dove si trovava l’adesivo “Diana F+” nella parte superiore della macchina? Lì c’è una fenditura, ho usato il cacciavitino per premete con MOLTA delicatezza sulla lente. Com’era da aspettarsi, ho provato a sfilarla ora ed è venuta via.

Nella figura sopra, mi vedete estrarre la lente. La prima volta che ho verniciato la macchina non l’avevo tolta e auch! ho dovuto rimuovere la vernice e non è stato per nulla semplice.

14. Ora afferrate il corpo macchina. Dovreste vedere alcuni cavetti attaccati a delle scatolette nella parte superiore. Sono per il flash. Per evitare che si vernicino, potete semplicemente ricoprirli con il nastro adesivo. Probabilmente non sarebbe troppo grave se anche venissero colorati, ma è meglio essere cauti che avere problemi poi. Io ho usato un nastro adesivo per avvolgere i cavetti e il loro alloggiamento.

Ora siete pronti per il passaggio che per me è stato il più difficile: ricoprire con il nastro adesivo!

Passo 2: Ricoprite con il nastro!

1. Io volevo che solo la parte superiore e l’intelaiatura della macchina fossero viola. Quindi ho ricoperto con il nastro tutt’attorno il corpo, usando un semplice scotch. L’ho fissato giusto al di sotto dell’intelaiatura. Potreste fare il contrario, se voleste verniciare il corpo e non il telaio. Semplicemente rivestite il telaio, lasciando scoperto il corpo.

2. Poi ho ricoperto il corpo macchina con fazzolettini di carta per proteggere il resto della macchina dalla vernice. Quindi ho utilizzato lo scotch per fissare tutt’intorno la carta. Questi passaggi hanno richiesto un po’ di tempo per posizionare il nastro.

[Asset:201657]

Passaggio extra, facoltativo
3. Io ho anche verniciato l’obiettivo e il conta-scatti sul retro della macchina. Non ho mostrato questa parte, ma se volete verniciare l’obiettivo e il conta-scatti, ASSICURATEVI di aver coperto la LENTE dietro e sopra. NESSUNA parte in vetro/plastica deve rimanere in vista.

Io ho usato un pezzo di cartone rotondo, messo sul copri-obiettivo. Ho anche rivestito l’obiettivo con il nastro. Una volta passata la prima mano, ho coperto tutto meno la parte superiore dell’obiettivo in modo da verniciare la parte che era argentata. Ho usato semplicemente il nastro adesivo con cui ho rivestito l’obiettivo, in modo da lasciare esposta solo la parte superiore.

Per il conta-scatti, ho semplicemente usato il nastro tutt’attorno al conta-scatti fissando un fazzolettino di carta attorno all parte rilevata nel retro. Poi ho coperto la finestrella rossa e la levetta a fianco ai numeri. Questo non ha ricevuto la prima mano; ho solo usato la vernice spray come si vede nel passaggio successivo.

**Una osservazione: avevo verniciato anche il corpo macchina con lo stesso spray Krylon Plastic Fusion Black Satin. Volevo che i componenti dell’obiettivo fossero neri, quindi ho verniciato il corpo e l’intelaiatura.

Passaggio 3: verniciate la macchina!

1. Posizionate la parte superiore e il corpo della macchina in un luogo in cui ci sia lo spazio e la ventilazione necessari per verniciare a spruzzo tutti i lati della macchina. Io avevo una vecchia gabbia per animali all’esterno e ho verniciato sopra quella. Esterno = meglio. Evitare di verniciare su qualcosa che non dovrebbe essere verniciato = ancora meglio.

2. Date un fondo di colore alla macchina con lo spray per plastica. Ricordate che la fusione di plastica può essere di diversi colori. Io ho usato il nero, ma se volete avere colori chiari potete usare vernice bianca.

Utilizzare questa vernice per la prima mano è un passo importante! Alcune vernici non richiedono una prima mano, ma per essere sicuro che la seconda mano avrebbe aderito bene alla Diana, ho preferito andare sul sicuro e stendere una prima mano di vernice specifica per plastica. Utilizzate protezioni and non state troppo vicino alla macchina quando spruzzate altrimenti la vernice rischia di concentrarsi in un punto e rovinare tutto. Ricordatevi di andare tutto intorno alla macchina.

La vernice Krylon’s Plastic Fusion paint non ci mette molto ad asciugare. Per me ci è voluta circa un’ora. Ribaltate la parte superiore in modo da vedere all’interno. Verniciate anche la parte interna, a meno che non vogliate che il turchese si intraveda.

3. Una volta che la prima mano di vernice è asciugata sia dentro che fuori, prendete la seconda vernice. Dovete essere certi che la prima mano sia asciutta! Se non aspettate abbastanza, nella vernice si formeranno crepe. Assicuratevi anche che la vernice sia ben mescolata; io ho fatto una prova sulla gabbia, prima di spruzzare direttamente sulla macchina.

E via con lo spruzzo! Di nuovo, assicuratevi di stare a circa 25-30 cm dalla macchina per evitare che si formino grumi di vernice.

4. Attendete che la vernice si asciughi. Io ho ritoccato vari punti di questa macchina nel corso di alcuni giorni per essere certo che ogni mano fosse asciutta prima di ripassare la vernice.

Passaggio 4: ripulite e rimettete insieme i pezzi della macchina!

1. Una volta che siete soddisfatti del colore della vostra macchina e che la vernice è completamente asciutta, è il momento di ri-assemblare la macchina. Prendete il sacchettino di plastica con le viti e i vari pezzi della macchina, come la lente di plastica e la base della rotella di avvolgimento.

2. Rimuovete tutto il nastro adesivo, i fazzolettini di carta, etc che avete usato per rivestite la macchina. Fate attenzione nel rimuovere il nastro in modo da non strappare via della vernice! Assicuratevi pure di aver rimosso il nastro dalle lenti.

[Asset:201667]

3. Infilate le lenti nella parte superiore della macchina. Assicuratevi che non ballino e che siano ben allineate nei binari appositi.

4. Posizionate il cappuccio della rotella di avvitamento sulla parte superiore della macchina. Assicuratevi che sia allineata con la parte inferiore della rotella di avvitamento che avreste dovuto allineare al di sotto. Prendete le due vitine più piccole e stringetele delicatamente nella parte superiore della rotella. Provate la rotella; assicuratevi di non dover forzare per girare in senso anti-orario e di sentire i click. Ma assicuratevi anche che non sia TROPPO molle.

5. Posizionate la parte superiore della macchina sulla base. Ribaltate la macchina e usate le quattro viti che vi restano per avvitare la parte superiore e il corpo.

[Asset:201670]

6. Ora la vostra macchina dovrebbe essere ri-assemblata ad eccezione del retro! Prendete il retro della macchina. Se lo avevate verniciato, ricordatevi di rimuovere il nastro dal conta scatti. Posizionate il retro sul corpo macchina e una volta che è su bene guardate sulla parte inferiore e spingete la levetta in posizione “chiuso”.
Ora dovreste essere a posto! Sentitevi liberi di adorare la vostra Diana appena verniciata. (Certo che funziona perfettamente. Scannerizzerò alcuni negativi per dimostrarlo).

[Asset:201672]
[Asset:201674]
[Asset:201676]
[Asset:201677]

Non ho ancora finito al 100%; dobbiamo metterci le etichette per la parte superiore, per la rotella di avvolgimento e per l’anello dell’obiettivo. Ho intenzione di farli da me e dal momento che non interferiscono con la funzionalità della macchina, lo farò in un secondo tempo. Sto anche lavorando ad una divera tracolla per la mia Diana perchè quella di plastica di base non è di mio gradimento.

Non ho ancora provato su una Holga, ma sono certo che il concetto è lo stesso. Magari una volta o l’altra, proverò con altre macchine. ;)

Se avete domande, non esitate a chiedere! <3

written by batness on 2010-12-16 #gear #tutorials #tutorial #tipster #diana-f #diana-mod #consigli #dipingere #alterazioni-camera #macchina-fotografica #artigianale #fai-da-te
translated by eremigi

More Interesting Articles