Un tuffo negli anni 90 con la Diana Instant Square

4

La fotocamera Diana è conosciuta per la sua graziosa estetica e qui a Lomography, dati i numerosi apprezzamenti, abbiamo voluto realizzare anche una versione istantanea della Diana: la Diana Instant Square. Abbiamo collaborato con il fotografo e capo-redattore della rivista Radiant Room, Dimetri Hogan, e con la modella Mariama Diallo per realizzare uno shooting di moda in stile anni 90 con la Diana Instant Square.

Regista/Fotografo: Dimetri Hogan; Modella: Mariama Diallo; Trucco: Dee Daly

Mariama Diallo, secondo Dimetri, al momento è una delle migliori top model e stelle del cinema nascenti. Oltre ad essere stato lo stupendo volto di alcune importanti pubblicità come Savage Fenty by Rihanna, DVF, KKW Beauty e ad essere comparsa su magazine quali L'officiel, NYLON e Marie Claire, potrete anche vederla sul grande schermo nei prossimi film Jungle Cruise con Dwayne "The Rock" Johnson e GIRLS ROOM di Lena Waithe, che si gireranno quest'anno.

Per Dimetri è importante che lo shooting faccia sentire a suo agio sia la modella che il fotografo. Lui vuole che la fotografia di moda danzi, che "se una persona non è coordinata con le altre, la magia si interrompa": quindi, è cruciale impostare i tempi e il set al meglio per tutti. La sua collaborazione con Mariama è stata meravigliosa, piacevole ed emozionante.

"Lavorare con Mariama è stato una gioia, avevamo entrambi l'obiettivo di alzare l'asticella e distaccarci dagli scatti standardizzati di oggi," ha detto Dimetri. "L'ispirazione per lo shooting ci è venuta grazie a una pubblicità degli anni 90 scattata da Ellen von Unwerth con Naomi Campbell. Mariama ha portato sul set un'energia speciale, che mi ha tenuto col fiato sospeso e mi ha messo ancora più voglia di lavorare con lei."

Regista/Fotografo: Dimetri Hogan; Modella: Mariama Diallo; Trucco: Dee Daly

Con l'aiuto di Dee Daly per acconciatura e trucco, Dimetri, anche grazie al suo stile fotografico, è stato in grado di riprodurre il look vintage anni 90 usando la Diana Istant Square

"Ci è voluto un po' per capire come usare al meglio tutte le funzioni di questa fotocamera, ma alla fine è stato solo amore. Un fattore che mi piace particolarmente della fotocamera è il suo design: mi fa sentire come se, grazie a una macchina del tempo, avessi raggiunto Andy Warhol nel suo atelier sul finire degli anni 70. I colori sono fantastici e ben saturati, dando profondità ad ogni immagine che scatto con il flash in condizioni di scarsa illuminazione."

Dimetri raccomanda a tutti i fotografi avventurieri e ai ritrattisti più fantasiosi di darle una chance: ha tutte le carte in regola per ricreare lo scatto che si ha in mente ed è ottima per lo storytelling.

Regista/Fotografo: Dimetri Hogan; Modella: Mariama Diallo; Trucco: Dee Daly

Grazie per aver condiviso con noi questa bellissima esperienza con la DISQ, Dimetri! Visita il suo sito e il suo profilo Instagram per vedere i suoi ultimi lavori.

2020-02-28 #people

Mentioned Product

Diana Instant Square

Diana Instant Square

Shake off expectations and let the Diana Instant Square fill your frame with unpredictable beauty. There’s no re-take, no post-production polishing — you snap the shot and seconds later you hold a beautiful picture filled with strong, saturated colors and soft, moody vignetting in your hands.

4 Comments

  1. aronne
    aronne ·

    Ma ha usato la diana? Così nitida, senza distorsioni, senza perdita di fuoco ai lati e senza vignettatura? Davvero? Incredibile!

  2. lomomante
    lomomante ·

    Beh, la perdita di fuoco si può notare, anche se minima, nella foto4, distorsioni del colore sembrano esserci nelle foto 5 e 7 e per le altre avrà usato delle luci da studio :D

  3. aronne
    aronne ·

    Ciao @lomomante, senz'altro avrà scattato con faretti e altro ma l'estetica della diana non emerge affatto da queste foto. Comunque sono foto pazzesche... ;-)

  4. lomomante
    lomomante ·

    Ciao @aronne! Hai ragione, diciamo che lo spirito lomografico si vede poco e che una bella vignettatura ci sarebbe stata bene su almeno un paio di scatti... ma in generale il progetto merita, è vero ;)

More Interesting Articles