Amadriadi, un progetto fotografico sognante

Le Amadriadi sono ninfe che nascevano con l’albero, proteggendolo per tutta la vita, e morivano con esso. Benigne verso i mortali, sono le forze animatrici della natura, ma a differenza delle altre ninfe, sono escluse dall'immortalità. Scopri il progetto di Matteo Giovinazzo.

Ciao Matteo! Ti va di raccontare qualche cosa su di te? Come ti sei avvicinato al mondo della fotografia?

È un piacere aver fatto la vostra conscenza! Mi chiamo Matteo, in arte aquilegiaerianthe. Sono un giovane fotografo di 20 anni. Mi sono avvicinato alla fotografia da circa tre anni; desideravo apprendere ad usare una reflex per scattare foto alla vecchia maniera: guardando attraverso un mirino. Quello che prima era un mero passatempo si è trasformato in una vera e propria passione, sperimentando e sbagliando, giorno per giorno. Alcune regole del disegno e della pittura si possono applicare allo stesso modo alla fotografia; provenendo dal mondo dell'arte non mi è stato così tanto difficile iniziare a scattare. Scatto principalmente ritratti, perché mi piace creare un nesso con i miei modelli e riuscire a trasmettere le sensazioni che provo attraverso i miei scatti. Al momento sto lavorando a due progetti: Simmetrie Assimetriche e Ninfe. Alcuni scatti che sono parte dei miei progetti sono persino finiti sul portale online di PhotoVogue.

Come ti sei trovato a scattare con l'obiettivo artistico Daguerreotype Achromat 2.9/64?

Molto bene! La messa a fuoco è molto fluida, morbida e precisa. Il peso della lente è bilanciato e le dimensioni dell'obiettivo non sono eccessive. È molto comodo e bello da usare per progetti artistici, soprattutto se si vuole creare un look diverso ed originale che richiama la fotografia a collodio dei primi del Novecento.

Puoi parlarci del progetto che hai sviluppato con questa lente?

Ho voluto creare un nuovo capitolo di un progetto già esistente, intitolato Ninfe. L'uso del Daguerreotype Achromat 2.9/64 rappresenta il secondo capitolo di questo progetto e parla delle Amadriadi, ninfe che vivono all'interno degli alberi. Sono benigne verso i mortali, di cui non ne disdegnano l’amore. Discendono dalle Driadi ma si distinguono da esse perché si riteneva nascessero con l'albero e morissero con esso, ossia non possedevano l'immortalità. Con questo progetto ho quindi cercato una conessione tra modella e natura, cosa che il Daguerreotype mi ha permesso di fare. Grazie ai suoi particolari effetti, questo obiettivo mi ha permesso di esemprimere molto più artisticamente la mia idea e visione delle Amadriadi.

Quali aperture ed effetti hai preferito utilizzare e perché?

Ho usato tutte le aperture, per sfruttuare al meglio la lente. Ho scattato sia con diaframma molto chiuso, che senza i piatti di apertura, poiché l'effetto di distorsione mi piaceva molto.

Che cosa vuoi esprimere con questo progetto e quali sensazioni vuoi evocare nello spettatore?

Vorrei esprimere la connessione che si può instaurare con la natura, un richiamo al candore e alla bellezza del bosco. La presenza di un soggetto umano rende questo concetto più verosimile ed evoca una situazione quasi fiabasca. Con questi scatti vorrei anche richiamare alla mente la mitologia e infondere sensazioni che lo spettatore può percepire da solo con una libera intepretazione.

Quanto influisce la tua attività di ritrattista nei tuoi lavori?

Molto poiché da ritrattista ho l'opportunità di conoscere sempre nuove persone, sensazioni, realtà e storie diverse che alimentano il fuoco della mia creatività.

Quali sono i tuoi progetti futuri? Hai in mente qualche cosa in particolare?

Al momento i progetti che sto portando avanti sono quelli che accennavo all'inizio. Simmetrie Assimetriche ha come tema principale le cicatrici causate da traumi fisici e di congusenza anche emotivi. Si tratta di un argomento molto attuale: la società odierna è colma di pregiudizi. Nel mio stesso settore si viene scartati se si hanno dei “difetti” sul proprio corpo vedendoli solo come “imperfezioni”. Eppure ognuno di noi possiede delle “imperfezioni”. A livello di simmetria il lato destro non sarà mai identico al lato sinistro, ma sono proprio queste imperfezioni a renderci unici, diversi dagli altri. Per questo la asimmetria, data da una "cicatrice", andrà a denotare la nostra diversità. Con questo progetto vorrei poter aiutare chi ha difficoltà a superare il proprio trauma, la propria insicurezza. L'obbiettivo è quello di allestire una mostra fotografica, che colleghi la foto della cicatrice con la sua storia sotto forma di didascalia. Per quanto riguarda Ninfe, si tratta di un progetto molto più artistico rispetto al primo, che vedrà la presenza di numerosi scatti di nudo artistico, in quanto molto spesso le ninfe venivano raffigurate senza veli.

Vuoi aggiungere qualche altra parola?

Consiglio assolutamente questo obbiettivo per chi voglia ottenere dei risultati diversi e più artistici, rispetto al solito.


Non possiamo che ringraziare questo giovane fotografo e augurargli tanta fortuna nella sua attività! Non dimenticare di Visitare il suo profilo instagram per vedere altri suoi scatti.

written by chiaracarlucci on 2019-02-05

Daguerreotype Achromat 2.9/64 Art Lens

The Daguerreotype Achromat 2.9/64 Art Lens is available for Canon EF, Nikon F, or Pentax K mounts (both analog and digital), and many other camera models using adaptors!

More Interesting Articles