Come gli errori sono parte del processo fotografico

Il processo fotografico inizia nel momento in cui figuriamo nella nostra mente un'immagine e si conclude con lo sviluppo dei negativi. È successo a tutti di rimanere insoddisfatti del risultato dei propri scatti; se ne prevedeva un risultato diverso e lo sviluppo ne ha purtroppo distrutto l'aspettativa.

Credits: bloomchen

Non ti preoccupare, fa tutto parte del gioco. Non tutte le foto risulteranno sempre perfette e va bene così. Proviamo a fare un elenco di alcune ragioni per cui gli errori, alla fine, non siano una cosa così negativa.

La fotografia è un continuo processo di apprendimento

Credits: -alia-

L'apprendimento è un moto continuo, se sei fermo significa che questo processo non sta avvenendo. Apprendere significa voler migliorare nella tecnica senza scoraggiarsi ma guardando all'errore come stimolo per progredire.

Gli errori ti rendono più attento

Credits: wearejustamomentintime

Anche i fotografi migliori un tempo erano principianti e sicuramente potranno darti utili consigli. Spesso gli errori accadono per dimenticanze come lasciare il copriobiettivo sulla lente, non regolare l'apertura o la messa a fuoco, ... (la lista è ancora lunga). Queste sono le classiche cose che accadono quando non si presta abbastanza attenzione. Ma non è la fine del mondo se ci si dimentica di regolare l'ISO!

Gli errori insegnano a sorridere

Credits: betterthanelvis

Da bravi fotografi si è spesso estremamente critici, cosa che in fin fei conti non è del tutto negativa. Solo quando la critica non è costruttiva, si rischia di non apprezzare più il processo come si dovrebbe. Gli errori servono a ricordarci di divertirci quando si scatta, le imperfezioni sono si spunto di riflessione e di miglioramento ma devono essere prese con il sorriso!

Gli errori rendono più consci

Credits: clemens

Ti sei dimenticato di chiedere il permesso per scattare una foto e sei stato rimproverato? La prossima volta sarai sicuramente più accorto e presterai attenzione alla privacy degli altri. Fatti come questo servono a darti una visuale più ampia di ciò che ti circonda. A volte non siamo semplici osserrvatori, siamo parte attiva del momento.

Condividi i tuoi ‘oops’ e quegli scatti accidentali che alla fine sono risultati in fotografie fortunate. Lascia un commento qua sotto e facci sapere che cosa ne pensi.

written by cheeo on 2019-01-21 #culture

More Interesting Articles