Fotografia analogica con l'obiettivo Daguerreotype: Giulia Monacolli

Giulia è una cara community member di Lomography, che ama sperimentare con diverse tecniche e attrezzature. Abbiamo notato come ultimamente abbia messo alla prova l'obiettivo artistico Dagurreotype Achromat per la fotografia analogica: vediamo quale sono le sue impressioni e gli scatti realizzati.

Cosa hai fotografato?

L'ultima serie di scatti realizzati con la Daguerrotype è ispirata a una poesia di T.S.Eliot. La parte finale recita:

We have lingered in the chambers of the sea
By sea-girls wreathed with seaweed red and brown
Till human voices wake us, and we drown.

Ho pensato che la Daguerrotype sarebbe stata perfetta per rendere fisiche queste emozioni oniriche e la mia urgenza di esprimerle.

Gli scatti fatti in precedenza mi avevano sempre trasmesso un immaginario molto sognante grazie soprattutto alla resa fortemente pittorica che li caratterizzava.

Cosa nei pensi dei risultati ottenuti con questo obiettivo?

La lente riesce a rendere le luci in una maniera assolutamente unica creando delle auree luminose in corrispondenza dei punti luce, che tendono a distorcersi all'allontanarsi dal centro della foto, creando un bokeh avvolgente e sognante, soprattutto se utilizzata alla sua massima apertura di 2.9. La messa a fuoco a questa apertura può risultare difficile ma è proprio grazie a questa caratteristica che i risultati sono sempre così morbidi e delicati.

Per quanto riguarda il rullino, con quale hai trovato la migliore combinazione con l'obiettivo Daguerreotype Achromat?

L'ho provato anche con una macchina digitale ma secondo me la combinazione di questa lente con la pellicola è adorabile. Il modo in cui si fondono insieme per dare un impasto soffice e cremoso credo sia veramente interessante e unico.
Ho usato la Daguerrotype Achromat con diversi tipi di rullini, ma l'ho amata soprattutto con Cinestill800 per la resa delle le luci notturne e con il Lomochrome Purple, che mi ha dato i risultati più surreali in termini di luci e colori.

Quale consiglio daresti a chi lo utilizza per la prima volta?

Per chi la approccia per la prima volta consiglio di sperimentare, anche a diverse aperture, lasciandosi guidare ed ispirare dalle peculiarità dell'obiettivo, per poi trovare lo stile e la resa che maggiormente rispecchia la propria espressione.

Hai utilizzato anche l'adattatore macro?

Ho utilizzato l'adattatore macro per la prima volta in assoluto ed è stato molto divertente giocarci anche creando doppie esposizioni con scatti non macro, cosa che che vorrei ripetere in futuro.

Quale è il tuo scatto preferito tra quelli realizzati fino ad oggi?

Questo è lo scatto che preferisco perché riunisce un po' tutte le caratteristiche che più apprezzo in questa lente e ci sono affezionata anche perché è uno dei primi che ho realizzato.

Credits: mell0nc0llie

Grazie mille a Giulia per aver condiviso con noi i propri scatti! Per vedere tutti i suoi bellissimi lavori, potete visitare la sua Lomohome.

written by lomosmarti on 2017-06-01 #people #bokeh #fotografia-analogica #obiettivi-artistici

Daguerreotype Achromat 2.9/64 Art Lens

The Daguerreotype Achromat 2.9/64 Art Lens is available for Canon EF, Nikon F, or Pentax K mounts (both analog and digital), and many other camera models using adaptors!

More Interesting Articles