Pellicole scadute: come il buon vino migliorano con il tempo

Come il buon vino, le pellicole, a mio parere, migliorano invecchiando. Tutte le pellicole hanno una data di scadenza riportata sulla scatola, come sui prodotti alimentari c’è scritto “preferibilmente”, ma le pellicole a colori scadute possono regalarci risultati inaspettati, colori dominanti, pazzi viraggi di colore, saturazioni e desaturazioni.

Da buoni lomografi, amiamo scattare utilizzando diverse pellicole. A volte le pellicole utilizzate sono scadute. Per noi questo particolare è buona cosa e può dare una sferzata alle caratteristiche e ai colori resi dalla fotocamera che utilizziamo.
Qui vi propongo qualche suggerimento da tenere presente quando si utilizzano pellicole a colori scadute:

  • Sovraesponete di un 1/3 di stop per ogni 2 anni dalla data di scadenza.
  • Utilizzate pellicole lente. Le pellicole oltre 800, quando scadute incrementano la grana, se non vi convince questo effetto, utilizzare pellicole più lente. D’altra parte però le pellicole lente si degradano più velocemente. Non so darvi una motivazione, ma è così. Però questa caratteristica le rende più imprevedibili, così potete sperimentare di più.
  • Utilizzate la luce del sole o un’altra fonte di luce per ottenere dei colori dominanti e altri effetti dalla vostra pellicola.
    *Utilizzando una fotocamera che rende i colori saturi, questa saturazione risulterà maggiormente.
  • e cosa più importante… uscite e divertitevi!

Qui vi propongo alcuni dei miei scatti ottenuti con pellicole scadute. In particolare ho utilizzato una pellicola Fujifilm Superia extra 400 scaduta nel 2006 con la Fisheye No.2:

Come potete vedere, i colori sono rimasti sostanzialmente invariati, ma penso che siano meno saturi. Credo perché la pellicola, una 400, si sia deteriorata in realtà più velocemente rispetto alla ISO 200 (vedete più avanti) rispetto alla regola generale. Penso di aver ottenuto dei grandi risultati. Mi piace il contrasto reso dalla pellicola e l’effetto unico che si è creato grazie anche alle inaspettate variazioni dei colori.

Questo invece è un’altra pellicola, una Fujifilm Superia 200 scaduta nel 2005 utilizzata in una Pentax Espio Mini.

Potete proprio vedere come questa pellicola ha mantenuto dei colori grandiosi e come ha saputo aumentare la resa delle lenti della Espio Mini. In molti scatti i colori sono vivaci e ad altro contrasto. Mi piacciono davvero molto i toni del verde, resi in questo modo grazie alla pellicole scaduta. Ho utilizzato questa pellicola anche non scaduta, ma preferisco di gran lunga quella scaduta. Sembra quasi che le foto siano state ottenute utilizzando una pellicola per diapositive, ma è solo la mia opinione.
Ad ogni modo, spero che questi consigli vi siano d’aiuto. Il consiglio migliore che voglio darvi è quello di procurarsi molti rullini scaduti, da diverso tempo e di diverse marche, di uscire e di scattare a più non posso! Otterrete dei bellissimi e inaspettati risultati.

written by brandkow93 on 2012-04-06 #gear #tutorials #expired-film #unexpected #tipster #lomography #colour-film #fisheye-2
translated by andredimu

Bringing an iconic aesthetic to square format instant photography, the Diana Instant Square fills frames with strong, saturated colors and rich, moody vignetting. Built to let your inspiration run wild, our latest innovation features a Multiple Exposure Mode, a Bulb Mode for long exposures, a hot shoe adapter and so much more! It’s even compatible with all of the lenses created for the Diana F+ so that you can shake up your perspective anytime, anywhere. No two shots will ever be the same. Back us on Kickstarter now!

More Interesting Articles