Una settimana da Dio con la LC-Wide

Nicolas Escalada del Lomography Gallery Store di San Francisco condivide il suo amore per la LC-Wide, il mostro da 17mm dell’amata serie Lomo.

Non sono mai stato tanto elettrizzato per una macchinetta quanto per la LC-Wide dopo essere stata lanciata. Nei giorni successivi al lancio sono stato in constante ricerca di recensioni e foto scattate con quella macchinetta. Dopo mesi sono finalmente riuscito a mettere le mani su questo mostro da 35mm.

Quando la LC-Wide uscì, vivevo in Giappone. Nonostante fosse un giorno infrasettimanale, volevo disperatamente andare alla festa di inaugurazione presso il Gallery Store di Tokyo. Sfortunatamente vivevo ad Osaka, che si trova ad un paio di ore di strada. Questo però non mi ha fermato perché sapevo che stava per essere introdotto qualcosa di incredibile.

Mi sono seduto di fronte al pc e ho cominciato a premere refresh sulla homepage. Ero davvero curioso e trovavo divertente leggere i rumors e le previsioni degli utenti. Poi, quando il conto alla rovescia arrivò a zero e premetti refresh per l’ultima volta…. l’intera pagina era decorata con le straordinarie immagini della LC-Wide! Il look ed il nome da soli mi avevano praticamente comprato. Sapevo che quella sarebbe stata la macchinetta alla quale avrei pensato per i prossimi 6 mesi.

Nel gennaio 2012 ero finalmente in grado di scattare con la LC-Wide. Il solo fatto di averla in tasca mi rendeva felice. Tornato a casa caricai subito un rullino xpro e ad ogni click provavo pura soddisfazione. Oggi sono innamorato di questa macchinetta come lo ero la prima volta che la vidi sulla homepage.

Quello che mi piace di più della LC-Wide è la messa a fuoco veloce. Restando fedele ad una delle 10 Regole D’Oro, non mi serve pensare quando scatto. Vedo il soggetto e, prima ancora di processarlo nella mia mente, le mie dita scorrono sulla leva della messa a fuoco. Visto che ci sono solamente due punti di messa a fuoco, riesco ad ottenere belle immagini senza troppi sforzi.

Con la lente da 17mm, non mi serve più scattare con il viewfinder. E’ così grandangolare che rimarrete sorpresi da quante informazioni si riescono a cogliere. Questa caratteristica mi fa amare questa macchinetta ancora di più, perché diventa un’estensione di me stesso. Scattavo con il cuore, senza badare a ciò che gli occhi avrebbero processato subito dopo. E’ bellissimo scattare in questo modo!

Concordo pienamente con: eva_eva quando dice che l’LC-A è la sua migliore amica, ma la LC-Wide è la sua amante preferita. Sono in fibrillazione quando aspetto gli sviluppi dei miei rullini dal Lomolab….e quando finalmente tornano sono estasiato. Ultimamente questa è l’unica macchinetta con cui amo scattare!

Ci sono così tante cose che si possono fare con la LC-Wide. Non ho avuto modo di sperimentare i formati quadrati oppure gli half frame, ma il solo fatto che ciò sia possibile con la LC-Wide è fenomenale! Posso dire onestamente che questa è la macchinetta perfetta non solo per i lomografi, ma per chiunque voglia catturare momenti gloriosi.

written by nicolasesc

2012-03-15 #gear #review #lc-a-lc-w-lc-wide-17mm-wide-angle-35mm-half-square-frame-format-viewfinder-new-launch-release
translated by epicroman

More Interesting Articles