Scansionare negativi panoramici con uno scanner formato 24x36

Domenica scorsa ho fotografato la partita del Rugby Como e il giorno seguente ho portato il negativo in formato panoramico da sviluppare dal mio fotografo. Volevo consegnare in fretta le foto alla società, ma il minilab poteva digitalizzare solo il formato 24×36. Ecco allora come fare!

Se avete urgenza di digitalizzare con uno scanner (professionale) un formato panoramico e il vostro laboratorio di fiducia dispone solo di un minilab 24×36 e non potete aspettare qualche giorno, ecco come fare.

1) Dopo aver sviluppato il negativo, lasciate la pellicola in striscia, senza farla tagliare a pezzetti

2) Fate scansionare il negativo introducendolo prima dal fotogramma 1 al fotogramma 36 (o 24) e poi in senso inverso, scansionando dall’ultima alla prima foto. Occorre fare il bilanciamento colore in modo identico durante la prima e la seconda scansione. Siccome lo scanner del minilab riconosce gli spazi tra un negativo e l’altro, scansionerà prima la parte destra e poi nella seconda passata la parte sinistra dei fotogrammi. Otterrete due file come questi:

Adesso prendete un programma di fotoritocco e create un file nuovo di dimensioni poco più grandi delle due immagini affiancate. Aprite le due immagini, ruotate quella capovolta e col copia e incolla e sovrapponetele sino a far combaciare la parte comune. (Eventualmente usate lo zoom, un 200% di solito basta)

Nel mio caso ho inserito un rullino 35mm nella mia Lubitel 166U, quindi ogni fotogramma era lungo 60mm. Dato che scansionate 36mm a destra e 36mm a sinistra del singolo fotogramma, c’è una parte centrale da sovrapporre. Non sempre le due foto sono affiancate, può darsi che una resti più bassa dell’altra di qualche pixel. Basta allora fare un ritaglio della zona utile.

Alla fine, dato che lo scanner effettua il bilanciamento colore tenendo conto della maschera colore presente nel primo fotogramma di ciascuna scansione, può esserci una piccola differenza di colore e di luminosità tra la prima foto e la seconda. Selezionando una delle due parti incollate insieme, e con un pochino di pazienza, potete bilanciare i colori (agendo sui canali rosso/ciano, verde/magenta e blu/giallo) e della luminosità (agiste sui livelli di luminosità e contrasto o sulle curve degli istogrammi). In pochi minuti otterrete risultati come questi:

Ovviamente ho perso la possibilità di scansionare anche gli sprockets, ma in questo caso avevo poco tempo e questo trucchetto mi è comunque servito a donare le foto della partita alla società il giorno successivo all’evento.

Le foto dell’evento le trovate sul sito della squadra

Buona panoramica a tutti!

written by sirio174 on 2012-03-02 #gear #tutorials #scanning #tipster #scanner #quick-tipster #quickie-tipster #24x36 #negativi #suggerimento-rapido #formato-panoramico #urgenza

Bringing an iconic aesthetic to square format instant photography, the Diana Instant Square fills frames with strong, saturated colors and rich, moody vignetting. Built to let your inspiration run wild, our latest innovation features a Multiple Exposure Mode, a Bulb Mode for long exposures, a hot shoe adapter and so much more! It’s even compatible with all of the lenses created for the Diana F+ so that you can shake up your perspective anytime, anywhere. No two shots will ever be the same. Back us on Kickstarter now!

More Interesting Articles