La Kodak salva le pellicole

2

Quasi un mese dopo l’annuncio di fallimento della Kodak, l’azienda simbolo ha finalmente una buona notizia per i fotografi analogici: cesserà la produzione di apparecchiature digitali, ma proseguirà quella delle pellicole. Continua a leggere dopo il salto per saperne di più!

Kodak resta fedele a ciò che ha fatto del suo nome un marchio simbolo: le pellicole. Photo via Rochester Institute of Technology

Non molto tempo fa i fotografi di tutto il mondo hanno ricevuto la scoraggiante notizia sulla condizione attuale e futura della mitica azienda: La Kodak ha annunciato che sta per dichiarare bancarotta a causa dei debiti contratti e della riduzione della redditività. Per noi lomografi e appassionati di fotografia su pellicola ciò potrebbe significare solo una cosa – il mondo si sta allontanando dalla magia della pellicola.

Tuttavia, non c’è voluto molto perchè la Kodak ci desse una notizia più leggera. La società ha recentemente annunciato che cesserà la produzione di fotocamere digitali, cornici digitali e videocamere tascabili, ma proseguirà con la produzione delle pellicole, in linea con il suo “quadro strategico attuale”.

“Per un certo periodo di tempo, la strategia di Kodak è stata quella di migliorare i margini di profitto nel settore dei dispositivi capture, riducendo la propria partecipazione in termini di portafoglio prodotti, aree geografiche e punti vendita al dettaglio. Il comunicato odierno rappresenta la logica prosecuzione di questo processo, considerata la nostra analisi delle tendenze del settore”, ha affermato Pradeep Jotwani, Chief Marketing Officer di Kodak.

Rassicurando i fotografi su pellicola, Kodak fa sapere in una dichiarazione che i prodotti e i servizi che continuerà a fornire includono "le tradizionali pellicole e la carta fotografica, con prodotti di alta qualità e innovativi e soluzioni per i consumatori, fotografi, rivenditori, laboratori fotografici e laboratori professionali. "

Se vi state chiedendo, per curiosità, cosa accadrà ai prodotti digitali Kodak, l’azienda specifica che l’annuncio non sancisce la fine della produzione di fotocamere digitali. L’intento dell’azienda è quello di seguire l’esempio di Polaroid cedendo la licenza del proprio marchio ad un produttore terzo, e “continuerà ad onorare tutte le garanzie relative ai prodotti e a fornire supporto tecnico e di servizio per le sue fotocamere, videocamere tascabili e cornici digitali.”

Leggi l'intero report dal British Journal of Photography qui.

Anche se è stata anche Kodak ad aver inventato la macchina fotografica digitale, non si può negare che la società sia più conosciuta, ricordata e apprezzata per le sue pellicole. Siete d’accordo o in disaccordo? Diteci cosa ne pensate con un commento qui sotto!

written by plasticpopsicle on 2012-02-23 #news #kodak #notizia #pellicole #annuncio #bancarotte
translated by stepi

2 Comments

  1. sirio174
    sirio174 ·

    davvero! era una pellicola fantastica!

  2. shatzy
    shatzy ·

    oh come vorrei una eir!

More Interesting Articles