Come ciclisti gregari in fuga

Tutti le estati in Piazza Cavour a Como si svolge il Festival dello Swing, con ballerini che arrivano da tutto il mondo, moltissimi dagli Stati Uniti. Grandi orchestre, gare di ballo e quest’anno anche una competizione di ballo mondiale, vinta dalla squadra giovanile italiana. Documentata con la mia fedele Praktica MTL 5 e con un rullino a colori, sviluppato in casa.

La canzone “Boogie” di Paolo Conte, cantata anche in una versione più rockeggiante da Ivano Fossati (nel suo album Ventilazione) esprime bene il clima di questa manifestazione. Innanzitutto ci sono le big band, le grandi orchestre che erano di moda negli Stati Uniti tra gi anni ’30 e gli anni ’50. E come nella canzone citata, “I saxes spingevano a fondo, come ciclisti gregari in fuga…”

intanto “Due note e il ritornello era già nella pelle di quei due…” e anche qualcun altro voleva ballare un pochino!

Intanto… “Le luci saettavano…”

e “quei due sapevano a memoria dove volevano arrivare!”

ed “era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti!”

Ed allora, grazie ai simpatici ballerini, alla brava orchestra, e a Fossati e Paolo Conte per averci donato una splendida canzone da cui ho preso spunto!

Nota: Il rullino, un Fuji Superia 800, è stato sviluppato in casa col kit a due bagni “Nova Pro Speed C41”, se si sta attenti con la temperatura di sviluppo mantenendo a bagnomaria la tank per i 3 minuti abbondanti necessari per il primo bagno, non è difficile sviluppare in casa nemmeno il colore. Attenzione: con i prodotto per lo sviluppo del colore, più tossici rispetto a quelli per il bianco e nero, usate protezioni adeguate (guanti, mascherina) e non inalate le polveri quando le sciogliete in acqua!

written by sirio174 on 2012-01-20 #lifestyle #boogie-swing-festival-como-piazza-cavour-ballo-fossati-paolo-conte-ballare-dance-danza-c41-home-made-c41-nova-pro-speed-c41

More Interesting Articles