Il porto della città

Palermo, la città “tutto porto”

“Le origini del porto di Palermo si sovrappongono con quelle della città, perché fu proprio il porto a essere il fulcro centrale dello sviluppo della città. I navigatori fenici, che la fondarono, la scelsero per la conformazione della sua insenatura e i greci chiamavano la città Panormos, cioè “tutto porto”

Nell’ultimo anno, essendo molto impegnata con lo studio e non potendomi allontanare dalla città per fare delle belle foto, ho fatto qualche giro per Palermo e sono andata in alcuni posti in cui non sono solita andare. Uno di quelli che mi è piaciuto di più è stato il porto.
Come ogni città, anche Palermo è riconosciuta per la sua icona (non sto parlando delle cupolette rosse delle chiese arabo-normanne!) Monte Pellegrino visto dal Foro Italico, quello che era un tempo il lungo mare della città, andato perduto dopo la seconda guerra mondiale, per colpa delle macerie buttate nel mare che hanno allontanato il mare da Palermo, recuperato da soli 10 anni. Cosa c’entra Monte Pellegrino con il porto? Dal classico punto di vista che si usa per rappresentare Palermo il porto si trova “ai piedi” di Monte Pellegrino.

Credits: -dakota-

Data la sua posizione è possibile vedere il sole che sorge dal mare, cosa che ancora non ho fatto perché non mi va di svegliarmi così presto :p
Ma arriva anche la bella luce del sole quando sta per tramontare

Credits: -dakota-

Di giorno

Credits: -dakota-

e di sera

Mi è piaciuto così tanto da usarlo come Location per la mia serie “Leave”

Il porto di Palermo ha fatto anche da scenario per il film “Palermo Shooting” di Wim Wenders (il protagonista è un fotografo tedesco quindi vi consiglio di vederlo!)

Consiglio a tutti di andarci, riceverete un caldo benvenuto :)

la statua di santa Rosalia, “la santuzza”, che accoglie chi arriva a Palermo

written by -dakota- on 2011-12-19 #places #palermo #porto #location #sicily #urban-adventures #select-type-of-location #siciia

Thanks, Danke, Gracias

Thanks

We couldn’t have done it without you — thanks to the 2000+ Kickstarter backers who helped support this analogue dream machine the Diana Instant Square is now a reality. Watch out world, this Mighty Memory Maker is coming your way! Did you miss out on the Kickstarter Campaign? Fear not, pre-sale is now on and we have a Diana Instant Square waiting just for you! Pre-order now to pick up your own delightful Diana Instant Square and free Light Painter just in time to snap away those Christmas Carols.

More Interesting Articles