Cosina CX-2, la fonte d'ispirazione della nostra LC-A

2

La macchina giapponese compatta Cosina CX-2 è precedente alla LC-A e, come salta subito all’occhio, è stata di grande ispirazione ai nostri amici russi per costruire la loro piccola, ammirata e già leggendaria macchina fotografica.

La Cosina CX-2 è la versione migliorata della Cosina CX-1, fabbricata nello stesso periodo, all’inizio degli anni Ottanta. La CX-2 disponde di un sistema di esposizione automatica che regola la velocità d’apertura dell’otturatore, che varia tra 1/500 di secondo e 30 secondi. L’apertura del diaframma va da f2.8 a f16. E’ presente anche una modalità specifica per il flash, che permette di scegliere l’apertura del diaframma, fissando automaticamente la velocità di apertura dell’otturatore a 1/45 di secondo.

Come si può notare immediatamente, la nostra amata Lomo LC-A è chiaramente ispirata, e non solo esteticamente, a questa macchina, differenziandosi principalmente nell’innesco automatico, che non è presente sulla macchina russa, e nella lente, che nella CX-2 è di 35 mm rispetto ai 32 della Lomo LC-A (anche se qualitativamente è migliore la lente giapponese, personalmente preferisco i 32 mm della lente Minitar). Il sistema di protezion della lente anche è diverso: a fronte del semplice movimento laterale della LC-A, nella macchina giapponese c’è uno spettacolare giro della parte frontale che blocca e sblocca la lente. Un’altra differenza è che la Cosina ha un comodo e compatto motorino di trascinamento addizionale, che funziona con due pile AA. Le batterie necessarie per la CX-2 sono, come per la LC-A, sono le pile d’ossido d’argento SR44 (sostituibili dalle attuali e di più facile reperimento LLR44), ma a differenza della Lomo, la macchina giapponese è meno “sprecona”, e ne utilizza solo due. La CX-2 ha anche due led, ma uno è di color verde, a differenza che la Lomo LC-A, dove sono entrambi rossi.

Il range di velocità della pellicola è abbastanza limitato, come nella LC-A,e va da 25 a 400 ISO. La distanza di messa a fuoco va da 0,9 m all’infinito, mentre quello della LC-A parte da 0,8 m. Un punto per la russa!

Per quanto riguarda la qualità della Cosina CX-2 (come per il resto delle macchine giapponesi dell’epoca), è da sottolineare la sensazione di qualità e robustezza che trasmette subito. I materiali sono di ottima qualità e l’assemblaggio è perfetto, sembra incredibile che siano passati la bellezza di trent’anni dalla fabbricazione.

E’ una macchina fotografica non difficile da trovare sul nostro sito di aste online preferito, e anche se il prezzo è abbastanza alto (più di quello delle LC-A di seconda mano, e più alto anche di quelle di fabbricazione russa ancora inutilizzate), non è difficile trovarne qualcuna ad un prezzo più ragionevole. Come sempre, quando si parla di aste, è tutta questione di cercare e avere pazienza. Può esserci d’aiuto il fatto che la Cosina ha frabbricato la CX-2 per la casa tedesca Porst con il nome di VM-135 Auto, e anche per la giapponese Petri con il nome di PX-1 (anche se quest’ultima è difficilissima da trovare e i prezzi sono ancora più alti).

Caratteristiche:

· Tipo de macchina: 35 mm
· Apertura del diaframma: da f2.8 a f16
· Velocità dell’otturatore: da 1/500 di secondo a 30 secondi
· ISO: da 25 a 400
· Batterie: 2 pile SR44 de 1,5 volt (o le attuali LR44)
· Lente: Cosinon 35 mm f 2.8
· Messa a fuoco: da 0,9 m hasta a infinito
· Temporizzatore: 8 secondi di ritardo
· Dimensiones: 103 × 66 × 42,5 mm
· Peso: 225 g

Credits: area51delcorazon

written by area51delcorazon on 2011-11-29 #gear #35mm #review #lc-a #camera #lca #cosina #cx-2 #giappone #compatta #cosina-cx-2 #cx2
translated by shatzy

2 Comments

  1. toni78
    toni78 ·

    complimenti per l'articolo, era proprio quello che aspettavo, vorrei comprare una cosina cx-2 e quindi mi stavo proprio documentando di quà e di là.... sembra davvero una bella macchina ma come dici anche tu, il prezzo non è per niente abbordabile....

  2. ivanceci
    ivanceci ·

    Acquistata qualche tempo fa in stato pari al nuovo completa della sua scatola e tutti gli accessori. Davvero una macchina stupenda. Rispetto alla Loro Lc-a si nota subito la maggiore robustezza generale e soprattutto la lente ha una qualità decisamente migliore soprattutto nella definizione ai bordi. Se però quello che vi piace è proprio quell'effetto vignettatura pronunciato allora andate sulla Lc-A. Questa Cosina Cx-2 mi ha colpito anche per il comparto accessori. IL flash è molto compatto e si può ovviamente utilizzare anche su altre camere mentre ho trovato molto utile il motore opzionale per l'avanzamento e il rewind della pellicola. Lo so, aumenta lo spessore della macchina, il rumore etc etc..ma fa molto vintage :-) . Per il resto, che dirvi? Se la trovate in buone condizioni e completa di tutti gli accessori secondo me vale la pena acquistarla. è una macchina molto solida, affidabile e completa di opzioni (rispetto alla lomo ha anche il timer per l'autoscatto!). Buona caccia!

More Interesting Articles