Stampa lomografica alternativa con il trasferimento di emulsione!

Hai sempre voluto fare qualcosa di diverso con le tue foto? Ti darò dei procedimenti passo-per-passo per realizzare delle stampe lomografiche in bianco e nero in modo creativo, confuso e alternativo!

Se hai buona memoria (o se hai navigato tra gli archivi) potresti conoscere un tipster del Creative Diarist.

E normalmente io mi fermerei qui visto che è praticamente stato spiegato solo che non ho trovato nessuno qui che lo abbia fatto con successo. La maggior parte dei commenti che ho visto sono di persone che hanno combinato un pasticcio più che una stampa Lomo cool. Così ho deciso di fare la cronaca del processo passo-dopo-passo, prendendo nota di alcune cose che ho scoperto man mano che procedevo.

Alcune note prima di iniziare

Cos’è la vernice emulsione? Yeah, mi sono sentito un pò stupido a non sapere che si trattava del termine inglese per la pittura standard di casa a base di lattice. Il motivo per cui si chiama “vernice emulsione” deriva dal fatto che è costituita da una emulsione di acqua e vernice (visto che è a base d’acqua). Io personalmente uso uno smalto latex acrilico Interni/Esterni, ma tu potresti probabilmente usare anche la normale pittura di casa.

Un’altra nota riguarda il trasferimento d’immagine. L’articolo precedente diceva che deve essere una fotocopia di quello che si deve stampare. Questo è un grande. Il motivo per cui questo è importante è che una fotocopiatrice (o una stampante laser) crea l’immagine sulla carta utilizzando una polvere come inchiostro (come una vernice in polvere). Questa è la roba che verrà trasferita quando tutto sarà fatto. Le normali stampanti domestiche a getto d’inchiostro usano inchiostro che cola quando l’acqua arriva sulla carta e non va bene. Nella migliore delle ipotesi potresti ottenere il trasferimento di un pò di inchiostro ma non è sicuro se sarà ancora la tua immagine dopo la rimozione della carta posteriore.

Sulla scelta dell’immagine. Dal mio lavoro, sembra funzionare meglio con un’immagine ad alto contrasto (per il bianco e nero). La fotocopia per lo più aumenta il contrasto ma è meglio iniziare già da un’immagine di base contrastata in modo che il risultato sia migliore una volta fatto. Anche, ricorda che sarà una versione speculare della tua immagine. Così se la tua immagine contiene del testo da conservare nella sua forma corretta quando il pezzo è fatto avrai bisogno di ribaltare l’immagine con un programma per il photo editing.

Su cosa puoi mettere l’immagine? Bene, su tutto ciò su cui si può applicare la vernice con successo. Legno, carta, muro asciutto, io ho anche provato su un uovo una volta (solo macchia leggermente la carta altrimenti avrai un casino…una colatura, un casino colante). Anche se per questo tutorial ho usato carta da acquerello lavorata a freddo.

Detto ciò che abbiamo stabilito (o se hai saltato tutto), qui c’è quello che ti occorre:

1. Vernice latex (emulsione) (io uso quella bianca, ma sicuramente anche gli altri colori funzionano dato che la vernice serve più come collante per l’inchiostro.
2. Un’immagine fotocopiata (o una stampa laser) della tua lomografia.
3. Una superficie a tua scelta.
4. Un pennello
5. Una spugna (io ne uso una con un lato ruvido verde, ma ho anche usato semplicemente le mie dita).
6. Un’area di lavoro un pò umida.

Step uno:
Prepara la tua superficie e la tua area di lavoro. In questo modo semplicemente renderai il processo più veloce e divertente. A me personalmente piace ascoltare la mia musica preferita quando creo.

Step due:
Prepara la tua immagine. Taglia la carta in eccesso. Ora, questo è molto importante, dipingi la superficie della tua immagine-copia su carta.

*Suggerimento: puoi essere creativo in questa parte. Puoi coprire le parti dell’immagine che desideri trasferire e lasciare il resto intoccato. Solo le parti dipinte verranno trasferite.

Step tre: colloca la tua immagine ora dipinta sulla superficie (la parte dipinta deve essere a contatto con la superficie su cui deve rimanere l’immagine). Io preferisco pressare un pò sull’immagine ed eliminare le pieghette della carta ma tu potresti lasciarle per ottenere un effetto più artistico. Ora lascia asciugare per circa 24 ore per sicurezza.

Step quattro: ora questa è l’operazione, inumidisci la carta. Io uso una bottiglia per controllare quanta acqua verso su. Una volta che la carta ha assorbito l’acqua si può iniziare a macchiare. Io solitamente inizio un punto con il pollice per poi usare la spugna e continuare così.

Step cinque:
Togli ciò che resta della carta e godi! Se stai usando carta per acquerello, applica lo stesso metodo di essiccazione dell’acquerello e allo stesso modo per le altre superfici.

written by chocochipcookie on 2011-10-19 #gear #tutorials #art #tutorial #tipster #emulsion #lomo #transfer #emulsion-transfer
translated by cryboy

More Interesting Articles