The Caviar Diaries – Chapter 2: Ukraine (Charkiv) Visa Issues

Cosa sta succedendo? Scopritelo nel secondo capitolo dei " The Caviar Diaries"!

Ero già stato in Ucraina un paio di volte e adoro questo Paese e i suoi abitanti. Essendo come un ponte tra l’Est e l’Ovest, sono certo che avrà un futuro brillante davanti a sé, nonostante le cose stiano attualmente migliorando alla velocità di una lumaca da corsa. La transizione richiede tempo, ma col tempo questo Paese riuscirà ad avere un impatto pari al destro del Dr. Steelhammer Vitali Klitschko. I giovani ucraini sono altamente istruiti, tosti e affamati di qualcosa di nuovo. Due anni e mezzo fa fui testimone del loro potenziale quando venni invitato come lettore ospite in un seminario di due settimane sulla televisione-IT presso la Karasin University a Charkiv, la seconda città del Paese nonché polo nazionale dell’istruzione. Questa volta sono stato invitato in qualità di esperto dei media ad una conferenza sui prossimi Europei di calcio, che si terranno nel 2012 in Polonia e Ucraina.

Avevo ricevuto l’invito all’inizio del 2011, e non credevo sarei stato in grado di prendervi parte. Ma poi, all’improvviso, avevo ricevuto questo incarico top-secret, e ora ero davvero in grado di partecipare: nella mia nuova agenda c’erano dunque il calcio e il caviale. L’Ucraina era una tappa importante per me anche perché non avevo ancora ricevuto il mio visto Russo. Avevo degli amici che lavorano con gente dell’Ambasciata Russa a Charkiv. Avevo già più o meno negoziato in anticipo il tempo per ottenere un visto.

Avevo ricevuto una lettera di invito da Stephanie all’Ambasciata Lomografica di San Pietroburgo, ma lei era molto scettica circa la possibilità che potessi ottenere un visto in Ucraina con un così breve preavviso. La prima voce nella mia lista delle cose da fare nel mio primo giorno in Ucraiana fu così di incontrare Wladimir dell’ambasciata per spiegargli la mia situazione. Le ambasciate e gli uffici statali dell’ex-Unione Sovietica sono spesso un incubo. Bisogna aspettare per delle ore e spesso non è affatto chiaro cosa si aspettino dagli avventori. Gli addetti non vogliono assumersi alcuna responsabilità, o spesso semplicemente non hanno idea di cosa fare. Ma sono stato fortunato, e avere un passaporto tedesco spesso aiuta un po’, che è ridicolo considerando la storia del mio Paese, ma al giorno d’oggi la nostra immagine all’estero è abbastanza buona. Così Wladimir nel suo piccolo ufficio è stato molto gentile con me, e ha addirittura sfoggiato le sue migliori abilità linguistiche. Cioè, continuava a guardarmi dal suo sportello con quella specie di smorfia che farebbe arrossire un agente del KGB. Ma alla fine aveva messo da parte la smorfia e si era impegnato a cercare di parlare in Tedesco, cosa che era culminata in una fantastica copia di uno sketch di Monty Python a cui ho preso parte a mia volta. La cosa più pazzesca è stata scoprire che per me è stato più semplice ottenere u visto Russo in Ucraina di quanto lo sarebbe stato in Germania. Anche se sono lo stesso tizio con lo stesso passaporto. E’ come comprare le “Chucks” a 20 dollari negli States e poi trovarle in Europa a 80 euro, o una cosa del genere. Per quella che è stata la mia esperienza, è sempre meglio non fare domande quando si è in un’ambasciata, così ho avuto fortuna, ho pagato la mia tassa-express e ho rivolto un sentito “Danke Schön” all’agente del KGB Wladimir.
Nonostante tutte le avversità, ora avevo il mio visto e mi ero pure accaparrato una brochure incredibilmente mal fatta in modo non del tutto pulito (perché, dopo tutto, non si sa mai dove ci porterà il rublo in futuro).

Stay tuned per il prossimo capitolo dei" the Caviar Diaries"!

Caviar Diaries sono stati scritti da Willie Schumann. Visitate la sua LomoHome qui

Preparatevi a salpare nel profondo mare Lomography con la nostra nuova La Sardina collection! Queste macchine da 35mm sono equipaggiate con spettacolari lenti wide-angle, possibilità di doppie esposizioni, e un tasto rewind Non perdete questa fantastica occasione, acquistate adesso la vostra La Sardina camera!

written by jeanmendoza on 2011-10-17 #adventure #book #library #caviar #herr-willie #la-sardina #caviar-diaries
translated by alessiab

Kickstarter

Bringing an iconic aesthetic to square format instant photography, the Diana Instant Square fills frames with strong, saturated colors and rich, moody vignetting. Built to let your inspiration run wild, our latest innovation features a Multiple Exposure Mode, a Bulb Mode for long exposures, a hot shoe adapter and so much more! It’s even compatible with all of the lenses created for the Diana F+ so that you can shake up your perspective anytime, anywhere. No two shots will ever be the same. Back us on Kickstarter now!

More Interesting Articles