Aniki Bòbò (2/7)

Porto, quartiere della Ribeira. Qui il grande regista portoghese Manoel de Oliveira ha ambientato, nel 1942, il suo film "Aniki Bòbò", storia drammatica-neorealista di alcuni ragazzini di strada che si contendono una giovane ragazzina. Trasportato nel mondo dell'infanzia, esprime tutte le contraddizioni del mondo degli adulti, ed è un grido di aiuto per una situazione sociale disperata.