Community_cup_july_2014
0 : 5

Monday 12:00 CET to Tuesday 12:00 CET – Build 5 LomoWalls which represent your love for analogue – Reward: 5 Piggies

0 : 1

Tuesday 12:00 CET to Wednesday 12:00 CET – Write a blog entry about why you love analogue photography – Reward: 5 Piggies

0 : 50

Wednesday 12:00 CET to Thursday 12:00 CET – Upload 50 Photos - Reward: 5 Piggies

0 : 1

Thursday 12:00 CET to Sunday 21:00 CET - Who do you think will win the huge climax to the football fiesta in Brazil? Take a lucky strike and make your guess in our magazine article - Reward: 10 Piggies

Have an account? Login | New to Lomography? Register | Lab | Current Site:

Pentax MX e Earl Grey: una coppia esplosiva!

La Pentax MX è una gran macchina, un vecchio fasto che non vuole decidersi ad essere messo da parte. Abbinata ad una pellicola Lomography Earl Grey ed a un buon 50mm il risultato sarà impeccabile in ogni situazione!

La Pentax MX è una reflex totalmente manuale messa in circolazione verso la metà degli anni ’70. Da quel periodo si può dire che abbia fatto scuola: la sua estrema funzionalità è legata anche al fatto che, totalmente meccanica, può funzionare senza bisogno di batterie. Fatta eccezione per il piccolo ma efficace esposimetro a LED visibile dal mirino, di cui si può anche fare a meno si è particolarmente scaltri o amanti “del brivido”.

Nasce con un luminosissimo 50mm 1.7 ad ottica fissa, maledettamente preciso nella messa a fuoco ed adatto a qualsiasi situazione: non mi ha davvero mai abbandonato!
Snella, relativamente leggera, siede bene fra le mani di chi la porta e con quell’inconfondibile “clack” dello specchio che si apre e chiude ad ogni scatto fa assaporare ogni momento impressionato sui nitrati d’argento.

Bene, se si prende questa macchina e la si abbina ad un vivo Earl Grey 100 ISO l’effetto è assicurato.
I contrasti sono evidenti, le differenze fra zone chiare e scure molto marcate e le tonalità sono comunque calde, avvolgenti.

Le foto qui presenti sono state scattate in una giornata di sole, molto luminosa e con luce quasi sempre diretta, ma anche in quelle fatte in situazioni meno illuminate il risultato è sempre soddisfacente.

Si tratta di una pellicola che, anche con un ISO relativamente basso, non soffre troppo l’eccessivo rumore dato da ambienti scuri, una buona apertura abbinata ad uno scatto lento e mano ferma creeranno effetti caldi, morbidi e con vago sapore retrò.

Perciò non resta che mettere una cartuccia nella colt ed uscire, diaframma, scatto, una veloce messa a fuoco ed il divertimento è assicurato!

Ecco qui l’intramontabile!

written by alessandropaso

No comments yet, be the first

Read this article in another language

This is the original article written in: Italiano. It is also available in: Português, Deutsch & English.