Have an account? Login | New to Lomography? Register | Lab | Current Site:

Italia Lomografica: vivere in un carnevale tutto l'anno.

Io, Jessica Limonta. Nata a Lecco, vivo a Lecco, da ventun' anni. Amo questa città e ogni giorno sono obbligata a lasciarla per l'università. Prima o poi per lavoro o chissà sarò obbligata a lasciarla per un lungo periodo. Sento già la mancanza.

Italia? Sono in un treno regionale appena partito da Centrale tra i mille ritardi penso sempre che quando arriverò ci sarà il sorriso di mia mamma, mi chiederà come e andata la giornata. Guardo fuori dal finestrino, è la mia terra. Campi coltivati, il cemento degli edifici appena costruiti e poi il lago. Quanto amo il lago. A volte penso a che dolore avrò allo stomaco, al fegato ma soprattutto agli occhi quando sarò lontana da qui. La mia Lecco. Ogni giorno per qualche assurdo motivo la odio un po’, poi magicamente arrivano quei giorni che il vento è troppo forte, sembra che il lago se la prende con me. Grandi spruzzi con una forza maestosa escono e ti impediscono di sederti su quelle panchine che tanto amo. Lecco è bella.

Lecco è bella, in primavera, quando sul lungolago si respira aria di vacanza, gli stranieri accorrono per visitare quello che non c’è. Lecco è bella, d’estate, quando il giovedi sera i negozi sono aperti e sembra che la gente aspetti proprio quella serata per uscire di casa, mettersi le scarpe più belle e camminare sopra i sanpietrini di Via Roma. Lecco e bella, in autunno, le foglie cadono e si creano tappeti di colori meravigliosi, escono i cappotti dagli armadi. Lecco è bella, in inverno, la neve candida la blocca, a piedi si può respirare un’aria che solo a Lecco si può respirare, pungente, bella. Lecco è la mia città, a volte mi va stretta, a volte vado stretta a lei, ma la amo e amo ogni angolo a me conosciuto.
Mi piace avere una focacceria sotto casa, purtroppo non ho un ristorante preferito, ma l’unica cosa che amo davvero a Lecco è la cucina di mia nonna.

Penso a Lecco e penso ai miei nonni, me l hanno fatta conoscere nelle mattinate in cui proprio non volevo andare all’asilo. Scalciavo, piangevo e loro mi ripagavano con una brioches in piazza Cermenati. Mi portavano a prendere il pane ,“signora Limonta, il solito?”, Lecco e così piccola che ci si conosce tutti e se non ci si conosce in qualche modo ci si conosce.
Mia mamma tiene stretto in cucina un articolo di giornale, “Lecchesi selvadech e taramott”, ogni volta che mio padre dice qualcosa di sbagliato lo tira fuori come una bandiera. Ebbene si, il “lecchese tipo” è selvatico, ma la cosa più interessante è che non lo vuole far vedere, indossa camice azzurre e maniche risvolatate, jeans appena comprati ma se aprirà bocca lo farà per lamentarsi.

Questo accade con gli uomini, le donne invece devono risultare sempre più sù di quello che già sono, camminano in un piccolo supermercato, in pieno centro, sopra tacchi 12, per comprare quelle due o tre cose giornaliere. Lecco per me è divertente per questo, è carnevale tutti i giorni dell’anno e si può sempre essere qualcuno che davvero non si è.

Lecco mi piace perchè mi ha fatto crescere, vivo in una casa da 24mq sopra i tetti di Lecco, mi sento Duchessa degli Aristogatti, per me è come un non luogo, potrei essere ovunque in queste quattro mura lilla, ma sono a Lecco e ne sono felice. Ora me ne andrò, vado a comprare dei geranei per il mio piccolo terrazzo così da creare una cornice a questa splendida vista in questa bellissima città.

written by jessicalimonta

3 comments

  1. sirio174

    sirio174

    Poi quest'anno a Lecco c'era uno splendido Luna Park con una giostra da urlo!

    http://www.lomograph(…)rk-di-lecco

    over 2 years ago · report as spam
  2. superlighter

    superlighter

    wow, questo è Amore!

    over 2 years ago · report as spam
  3. jessicalimonta

    jessicalimonta

    non so se è amore o no, ma non so fare altro.
    over 2 years ago · report as spam

Where is this?

Nearby popular photos – see more

Nearby LomoLocations