Have an account? Login | New to Lomography? Register | Lab | Current Site:

Avventure nella capitale del mondo degli Orsi Polari con la Holga 135BC

Uno scorcio della gente, dei paesaggi, e dell'anima dell'Artico canadese attraverso la mia macchina fotografica preferita, la Holga 135BC. Il corpo in plastica di questa compagna fidata ha combattuto e ha affrontato i -50 gradi di temperatura, i venti gelidi e l'aria carica di sale marino. Ha viaggiato nel mezzo della Tundra per catturare gli innumerevoli soli di mezzanotte, orsi in migrazione, e le balene beluga, i cani da slitta husky canadesi, e le avventure degli abitanti locali dell'artico. Benvenuti nella mia casa lontano da casa, il luogo più magico sulla terra!

Negli ultimi 5 anni, sono stato in migrazione attraverso il nord del Manitoba in una piccola comunità chiamata ‘Churchill’ situato sulle rive della Baia di Hudson. Churchill è la “capitale mondiale dell’ orso polare”, poichè alcuni orsi polari si riuniscono sulla spiaggia in attesa della grande gelata della Baia di Hudson (proprio così! Viene così tanto freddo che si congela l’oceano!) che permette loro di viaggiare su più a nord. La raccolta degli orsi inizia intorno alla metà di Ottobre, e si estende fino alla metà di Novembre. Durante questo periodo, i turisti provenienti da tutto il mondo vengono a Churchill e riempiono le ‘Tundra Buggys’ per guardare gli orsi e vivere la magia del Nord. La città stessa raddoppia durante la “Stagione degli Orsi”, il che significa che i ristoranti e gli hotel hanno bisogno aiuti durante la durata della stagione. È qui che arrivo io. Ho cominciato come lavoratore stagionale e ho finito per essere un residente temporaneo. La gente eccentrica del posto, la bellezza della baia, gli orsi, i beluga, i cieli del nord, l’aurora boreale, queste cose hanno catturato il mio cuore. Churchill è diventata una casa lontano da casa.

Una poesia che ho scritto ispirato dal Mar Glaciale Artico:

Mare artico liberami, dal fuoco ardente che mi sta bruciando
Sono uno straniero sotto il tuo incantesimo
Non c’è tempo per i segreti, non c’è tempo per raccontare

Nelle tue ondate di danza su ghiaccio, le tue stagioni cambiano e tu sopravvivi
La saggezza dell’inverno, il canto della primavera, il corole delle estati, il ritornello degli autunni

Mare artico, liberami,
Il tuo corpo è in movimento, il tuo corpo è libero
Il vento è un antico canto di ululati
Le luci sono forti anime antiche danzanti

Il gufo bianco osserva dal tramonto all’alba
Colori dal passato mondo antico

Mare artico, mi immergo a te
Sarò coraggioso, mi tufferò in profondità

Se morirò, sarò coraggioso
Prima che mi svegli da questo sonno
sarò coraggioso per mantenere la mia anima
Sarò coraggioso, mi tufferò in profondità

Quando tutto è congelato, tutto è perduto
Un bacio della morte, avvenuta nel gelo delle mattine
Vado su, con il grande orso bianco …
Chi vincerà? verità o coraggio?

Una fame di verità, un gioco audace
Per sopravvivere, è il suo nome

Mare artico, sono in ginocchio
Dammi la pace, ascoltail mio appello
Una nevicata felice e il mio cuore resterà
Sulla riva della baia di Hudson

La Holga 135BC velerà le vostre immagini di mistero. “BC” sta per “Angolo Nero”, poichè la fotocamera crea una vignettatura d’ombra negli angoli delle foto. Guardate questa bellezza misteriosa nel nostro Shop!

written by dreamgiver and translated by lulomo

No comments yet, be the first

Where is this?

Nearby LomoLocations

Read this article in another language

The original version of this article is written in: English. It is also available in: Português.