La Strada verso il Paradiso: un viaggio

Che cosa succede se una passeggiata domenica pomeriggio si rivela essere un viaggio celeste attraverso statue, monumenti e decorazioni artistiche dedicate ai cari defunti... Grazie alla stupefacente bellezza delle immagini vignettate e toni drammatici della pellicola redscale, le mie immagini realizzate con la Diana F + sono diventate un vero e proprio reportage onirico.

La mia passeggiata attraverso i magnifici monumenti del Cimitero di Milano, è stata davvero una sorpresa quando il film mi è stato restituito dal laboratorio.

Una selezione di immagini la’’aspetto onirico con le tonalità rosso-gialle del redscale 100 mi ha dato improvvisamente l’idea di scrivere un articolo per questo particolare luogo.

Il Cimitero Monumentale di Milano è un luogo molto importante perché ospita molte tombe famose e storiche, ovvero quelle di Alessandro Manzoni, Giuseppe Verdi, Pietro Mascagni e molti altri.
La particolare architettura dei monumenti (appartenenti a stili classici e contemporanei) mi ha spinto a usare la mia Diana F+ in combinazione con lo Splitzer al fine di realizzare una sorta di foto immaginarie, dove si mescolano le pietre con le nuvole, le colonne si intersecano con le croci, gli angeli vengono riflessi da se stessi in un paesaggio bellissimo e innaturale.

Questo è ciò che volevo ottenere, al fine di illustrare il concetto di “Strada per il Paradiso”, il passaggio tra il nostro mondo e l’infinito, la porta attraverso il tempo e lo spirito.
Un concetto di un luogo da sogno è diventato realtà, è per questo che mi piace la capacità delle mie macchine fotografiche Lomo e gli accessori per combinare diverse tecniche per un risultato davvero speciale.

Franco Calcagnì
La mia lomo home: http://www.lomography.com/homes/peteparker
Il mio sito web: http://www.francocalcagni.com
Il sito della mia web agency: http://www.arachno.it

written by peteparker on 2011-05-17 in #world #locations #milan #milano #cimitero-monumentale #meta-turistica #splitzer #redscale #cimitero #diana-f
translated by peteparker

More Interesting Articles