La isola di Capri

1

È un'incantevole isola italiana situata nella costa sud del Golfo di Napoli. Grazie alla sua splendida bellezza naturale a al suo clima mite durante tutto l'anno, è stato sempre un luogo molto ambìto: prima dagli imperatori, dai re e dai principi e poi da celebrità come Brigitte Bardot, Ava Gadner, Jacqueline Kennedy o Grace Kelly, oggi questo paradiso naturale è l'isola preferita da Top Model, designers e cineasti.

Arrivammoi sulll’isola nel ferry che parte da Sorrento. In un’ora, più o meno, sbarcammo al porto della Marina Grande, che è il porto commerciale dell’isola.

Da qu puoi solamente guardare verso l’alto, visto che Capri è un’sola di terreni scoscesi e totalmente montani. Potrai vedere brillare i suoi fiori dagli intensi colori, che contrastano con le case (dipinte di un bianco immacolato) che si dispongono affacciate sul mare su terrazze nella parte alta dell’isola. Sulla montagna si trovano le due località più importanti, Capri e Anacapri. Per arrivarvi c’è bisogno di un mezzo di trasporto. Da quì ti offrono varie opportunità: puoi prendere la funiculare che ti porta fino a Capri (è il modo più veloce – però dopo aver visto l’immensa coda in attesa..uff!che svogliatezza!); un’altra opzione è quella di prendere un taxi-limousine decapottabile. Incredibile!

Credo che Capri sia l’unico posto al mondo dove esistono questi taxi così glamour.
La cattiva notizia: un poco cari!

Altre opzioni sono: prendere un minibus, camminare e camminare… o affittare uno scooter.
Indovinate quale abbiamo scelto?

Credits: blancarleal

Montati sulla nostra piccola vespa, percorremmo la isola come se non ci fosse stato un domani.. non mi chiedete cosa succede a Capri, ma il tempo si ferma. Dimentichi la realtà della tua vita quotidiana e, tra l’intenso azzurro del cielo e del mare.. la sensazione di libertà è TOTALE!!!

Credits: blancarleal

L’isola è abbastanza piccola (un 10 km quadrati) ma ci sono molte cose da visitare e scoprire… anche se noi preferimmo lasciare la guida e perderci per l’isola senza guardarci indietro.
Una visita obbligata, quello sì, è la Grotta Azzurra, ma quando arrivammo sul posto ci dissero che il mare non era abbastanza tranquillo per potervi entrare, e così siamo rimasti con la voglia di vederla! Questo è stata l’unica cosa che siamo riusciti a vedere:

Un altro punto d’interesse è l’Arco naturale, che si trova alla fine di un luuuuungo percorso salendo per scalinate e attraversando incantevoli stradine scavate nella roccia. Dopo che quasi abbandonavamo l’idea (perché è lontanissimo!) arrivammo alla fine del percorso e… ne è valsa la pena!

Le spiagge di Capri sono private, e sono affollate di gente, ma con lo scooter puoi arrivare fino alle spiagge che ci sono tra le rocce. Non devi pagare per starci e sono piene di gente molto allegra.

Credits: blancarleal

Quando guardammo l’orologio no potevamo crederci, già era tempo di andar via! Dovemmo tornare alla Marina Grande per prendere di nuovo il ferry di ritorno a Sorrento, ooooooh!

Credete che anche a voi succederebbe lo stesso?

written by blancarleal on 2011-03-07 in #world #locations #mediterraneo #isola #vacanze #capri #destinazione-di-viaggio #italia #italy

One Comment

  1. weidong
    weidong ·

    bel reportage!!!!

More Interesting Articles